Ricardo Montaner e il dolore per la perdita del piccolo Brunito

Il famoso cantante devastato per la dolorosa perdita: si è spento il piccolo Bruno

Ricardo Montaner è un famoso cantautore latinoamericano, con una carriera artistica di oltre 35 anni. È amato ed ammirato sia per la sua voce, che per la sua bontà d’animo, per il suo carisma e per la sua fede. Ricardo oggi ha circa 62 anni ed è giunta la triste notizia che ha subito una devastante perdita.

Attraverso i suoi profili social, il cantante ha condiviso il suo dolore con i suoi fan. Il piccolo Bruno Martinez Gimenez , un bambino di quattro anni a cui lui era molto legato, si è spento per sempre.

Brunito era nato con un rene solo e soffriva di insufficienza renale cronica. Aveva una sola speranza di sopravvivenza, il trapianto.

La sua storia aveva fatto il giro del mondo e la sua situazione aveva intenerito il cuore di migliaia di persone. Uno dei suoi artisti preferiti era proprio Ricardo e quando il cantante è venuto a conoscenza della sua storia, non ha esitato a fargli visita.

Da quel giorno, tra i due è nato un legame speciale, tanto che Montaner ha iniziato a chiamarlo “nipote”.

In queste ultime ore c’ è un video che sta spopolando sui social. Le immagini mostrano il piccolo Brunito mentre canta una delle canzoni più belle di Ricardo: “la gloria de Dios.”

Eccolo qui:

Purtroppo non è mai stato trovato un donatore e il corpo del bambino, alla fine, ha deciso di non voler più combattere e si è spento per sempre.

Qualche giorno prima della sua morte, il piccolo aveva avuto una complicazione con il catetere della sua dialisi peritoneale e avrebbero dovuto procedere con un’emodialosi, poiché il liquido trattenuto stava diventando troppo. Durante il processo, però, il piccolo Bruno ha subito due arresti cardiaci e alla fine il suo cuore ha cessato di battere.

Il cantante si è mostrato devastato da questa perdita:

“Dolore profondo… Piangiamo… Dio ha dei piani migliori per te, nipote amato. # Brunito… Pace”

“Ora non ci saranno né trapianti né ritardi. Non ci saranno facce tristi né file eterne. Non ci saranno più medicine né dolore. Dio ti ha voluto in Paradiso. Lì apparirai bello, come lo eri già, ma splendente, seduto sulle gonne dell’eterno padre. A presto bellissimo nipote. Ti amo, zio Ricardo”.

Morte Viviana Parisi, parla l'avvocato Claudio Mondello: "Non si è suicidata"

Trovato Manlio Germano, l'autore del post inneggiante la morte di Willy

Viaggia per la prima volta in aereo a 106 per vedere suo figlio gravemente malato

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Morte Miriam Laezza, l'appello della madre su i social

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

Isaac, bambino di 4 mesi morto nel sonno: schiacciato da suo padre