Riesumata la salma della piccola Maria Ungureanu: spariti gli organi interni

Una notizia che nessuno si aspettava. La salma della piccola Maria, la bimba morta per probabili violenze e poi annegata nel 2016, è stata riesumata. Questo è ciò che è stato fatto al suo corpo... come è possibile? Qualcuno ha voluto nascondere le sue tracce?

Home > Attualità > Riesumata la salma della piccola Maria Ungureanu: spariti gli organi interni

Il suo caso è stato uno di quelli più orribili e discussi e a distanza di tre anni, nuove indagini hanno portato a dei risultati sconvolgenti. La piccola Maria Ungureanu è stata trovata morta, nel 2016, all’età di dieci anni, completamente nuda, all’interno della piscina di un ristorante a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento.

Dopo il suo ritrovamento, l’autopsia sul suo corpo aveva rivelato che la piccola era stata violent@ta più volte e poi uccisa. Morta annegata. Le indagini però non hanno mai trovato una svolta e la decisione è stata quella di archiviare il caso.

L’unico indagato è Daniel Ciocan, un ragazzo amico di famiglia. Ma la sua probabile violenza, non è mai stata provata.

La criminologa Roberta Bruzzone, insieme all’avvocato della famiglia di Maria, Fabrizio Gallo, ha richiesto un’ulteriore autopsia, poiché in quella del 2016, mancavano alcuni approfondimenti riguardo la violenza.

E’ a questo punto che si è arrivati alla scoperta choc. I reperti della prima autopsia sono spariti e dalla seconda, appena effettuata, risulta che qualcuno abbia asportato gli organi interni della piccola Maria.

Il primo esame non aveva mai segnalato la scomparsa degli organi, ma confermato soltanto della violenza della bambina.

Questo ha fatto nascere dei gravi sospetti. Gli organi di Maria sono stati asportati durante la prima autopsia e i reperti fatti sparire. Perché qualcuno vuole far sparire le tracce dell’omicidio?

La teoria era quella che gli abusi non fossero il motivo della morte e che Maria, quella sera, fosse annegata nella piscina. La bambina era alta 1, 45 m, mentre la piscina 1,35… come ha fatto ad affogare?

Qualcuno ha voluto cancellare le proprie tracce? Perché far sparire gli organi?

Questa storia, che si era deciso di chiudere, si è nascosta dietro un altro velo di mistero.

Come riporta Tgcom24, ci sarà un’ulteriore inchiesta e entro il prossimo 17 settembre, dovrebbero essere disponibili altri accertamenti. Il giudice ha affidato il compito di recuperare parti di organi della bambina, a tre periti.

Notizia in aggiornamento.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI