Roma: nati quattro neonato in astinenza da cocaina

Sconcerto a Roma. Quattro neonati sono nati in piena crisi di astinenza. Ecco cosa è successo.

L’episodio che si è verificato al policlinico Casilino di Roma, ha lasciato l’intero paese sconvolto. Nella struttura sanitaria, a distanza di poco tempo, sono nati 4 neonati, tutti nella stessa condizione. I bambini sono venuti al mondo in preda ad una crisi di astinenza da cocaina. I medici sconcertati da quanto accaduto, hanno presto realizzato che l’unica soluzione era quella di curare i 4 neonati con il metadone, per placare la crisi di astinenza.

Non è la prima volta che si verifica un evento del genere. Negli anni diversi neonati, in diversi ospedali, sono nati con crisi di astinenza da cocaina ed eroina. Così come molti neonati e bambini, sono stati portati in ospedale, perché avevano ingerito droga o hashish. Ma quattro neonati, contemporaneamente, non era mai accaduto prima.

I medici si sono dichiarati allarmati. Non tanto per la cura che adesso i bambini dovranno seguire ma per la paura che potrebbero sviluppare problemi neurologici durante la loro crescita.

In molti casi la dipendenza dei genitori è stata scoperta anche durante la gestazione ed è stato richiesto l’intervento del Tribunale dei Minori. I dottori hanno però spiegato che non sempre è possibile individuare i consumatori di droga.

Purtroppo la dipendenza da questa sostanza, ha una forza incredibile sulla persona e uscirne, senza un aiuto, è quasi impossibile. Se una donna l’assume in gravidanza, nonostante sa quanto possa essere pericolosa per il bambino che ha in grembo, vuol dire che ha un problema davvero serio. Il mondo in cui viviamo oggi, è diventato preoccupante sin dalla nascita.

A Grosseto e si parla di una città non tanto grande, negli ultimi tre mesi sono stati tre i bambini nati già dipendenti dalla cocaina.

Quando un bambino nasce già dipendente dalla droga, inizialmente risulta stare bene, in seguito poi, si mostra agitato, inconsolabile e l’unico modo per calmarlo, è quello di ricorrere al metadone.

Lutto a Bolzano, Matilda Salutt si è spenta a 13 anni a causa di una grave malattia

Lutto a Bolzano, Matilda Salutt si è spenta a 13 anni a causa di una grave malattia

"Vacca grassa", il marito la insulta: lei perde peso e gli dice addio

"Vacca grassa", il marito la insulta: lei perde peso e gli dice addio

Mark Bryan è etero, sposato e ha dei figli e lavora come ingegnere robotico ma ama indossare gonne a tubino e tacchi alti: le foto

Mark Bryan è etero, sposato e ha dei figli e lavora come ingegnere robotico ma ama indossare gonne a tubino e tacchi alti: le foto

“Viviamo tra topi e sporcizia mentre lui è milionario”: la madre punta il dito contro un noto vip

“Viviamo tra topi e sporcizia mentre lui è milionario”: la madre punta il dito contro un noto vip

Donna arriva a pesare più di 300 chili per compiacere il fidanzato

Donna arriva a pesare più di 300 chili per compiacere il fidanzato

Coppia scopre un tesoro di 52mila dollari in una vecchia cassetta della spazzatura e restituisce tutto

Coppia scopre un tesoro di 52mila dollari in una vecchia cassetta della spazzatura e restituisce tutto

Brescia, il gesto dei compagni di classe di Viola Balzaretti per ricordarla

Brescia, il gesto dei compagni di classe di Viola Balzaretti per ricordarla