uomo-fiori

Roma, omicidio Luca Sacchi, arrestati i due colpevoli

Roma, svolta nell'omicidio Luca Sacchi, si è costituito uno dei due colpevoli, poco dopo è stato arrestato anche il suo complice; ecco chi sono

Roma, svolta nell’omicidio di Luca Sacchi: si è costituito uno dei due colpevoli che ha fatto anche il nome del suo complice. Poco dopo, in un blitz congiunto Polizia-Carabinieri, è stato arrestato anche il suo complice. Non sono stati ancora svelati i nomi dei due presunti assassini ma si conoscono alcune informazioni su di loro, rese note dalle forze dell’ordine.

Dopo che Luca Sacchi, 24 anni, ha perso la vita in seguito a una rapina a Roma, le forze dell’ordine hanno dato il via alla caccia ai colpevoli. Poco fa è arrivata la notizia che tutti aspettavano: uno dei due presunti assassini si è costituito e ha fatto il nome del suo complice che è stato arrestato.

luca-sacchi

Si tratterebbe di due giovani di 20 e 25 anni del quartiere Ponte di Nona, secondo quanto riportato da Adn-Kronos. Uno dei due arrestati ha precedenti per droga mentre l’altro è incensurato. Non si conoscono ancora i loro nomi ma si sa che in questo momento si trovano in caserma dove le forze dell’ordine li stanno interrogando.

uomo-fiori

Uno dei due aveva deciso di costituirsi nella notte e si è presentato nella caserma della squadra mobile di via Genova a Roma insieme al suo avvocato nella notte tra il 24 e il 25 ottobre. Interrogato, avrebbe fatto il nome del suo complice che è stato arrestato poco dopo, durante un blitz congiunto Polizia-Carabinieri.

gestore-pub

Gestore pub John Cabot

Entrambi, attualmente, si trovano in caserma e stanno rispondendo alle domande dei pm.

luca-sacchi-fidanzata

Alle 23:30 del 22 ottobre erano appena usciti del pub John Cabot, dove avevano acquistato una bottiglietta d’acqua e stavano camminando lungo la via Teodoro Mommsen. All’angolo con via Franco Bartoloni, due ragazzi avevano provato a rubare la borsa della fidanzata di Luca Sacchi, dopo averla prima colpita. La ragazza aveva consegnato la borsa ma Luca Sacchi ha reagito e uno dei due rapinatori gli ha sparato. Il ragazzo è stato portato d’urgenza all’ospedale San Giovanni ma per lui non c’è stato nulla da fare. La famiglia ha dato il consenso per l’espianto degli organi del giovane.

Notizia in aggiornamento.

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Squid Game, ansia e paura tra i genitori: bambini scoperti a giocare al "gioco del calamaro"

Squid Game, ansia e paura tra i genitori: bambini scoperti a giocare al "gioco del calamaro"

Denise Pipitone: fissata l'udienza. Il caso rischia una nuova archiviazione

Denise Pipitone: fissata l'udienza. Il caso rischia una nuova archiviazione

Incidente in scooter a Positano, ragazza di 17 anni muore mentre va a scuola

Incidente in scooter a Positano, ragazza di 17 anni muore mentre va a scuola

Va da Zara e viene arrestata

Va da Zara e viene arrestata

Le prime dichiarazioni di Alec Baldwin dopo l'incidente sul set di Rust

Le prime dichiarazioni di Alec Baldwin dopo l'incidente sul set di Rust

Cosa prevede e quando sarà valido il nuovo DPCM firmato da Giuseppe Cont

Cosa prevede e quando sarà valido il nuovo DPCM firmato da Giuseppe Cont