Roma, ruba dolce per fame: 90enne viene fermato dalla polizia, che gli fa la spesa

Un 90enne a Roma ha rubato un tiramisu per fame. La polizia intervenuta non solo glielo ha comprato, ma gli ha fatto anche la spesa.

Home > Attualità > Roma, ruba dolce per fame: 90enne viene fermato dalla polizia, che gli fa la spesa

A Roma un ladro molto particolare è stato fermato mentre stava rubando un tiramisù all’interno di un supermercato. Si tratta di un uomo di 90 anni, che aveva fame e che vive in condizioni economiche delicate. Inoltre è psicologicamente fragile. Non poteva permetterselo, così è stato fermato dai vigilanti, che hanno poi chiamato la polizia. Gli agenti hanno agito in modo esemplare.

ladro

Quando questo pover’uomo di 90 anni ha cercato di rubare un tiramisù dal supermercato, i vigilanti lo hanno pizzicato subito. È il suo dolce preferito, ma non aveva soldi per poterselo permettere.

Anziano

Ha provato così a rubarlo, per potersi gustare poi il dolce in santa pace. Ma i vigilanti che lavorano nella struttura proprio per evitare i furti sono intervenuti immediatamente fermandolo e poi chiamando anche le forze dell’ordine.

La chiamata è arrivata ai poliziotti del commissariato Colombo. Gli agenti quando sono arrivati hanno visto un vecchietto che teneva ancora nascosto sotto il maglione il tiramisù.

tiramisu

Non hanno proceduto con il fermo. E non lo hanno portato in questura. Era solo un anziano di 90 anni con problemi davvero molto gravi, anche emotivamente parlando. Non ce n’era bisogno: in fondo era solo un dolcetto.

Ma gli agenti hanno fatto anche di più. Gli agenti, infatti, non solo hanno deciso di comprare quel dolce e di regalarlo al signore, ma gli hanno anche fatto la spesa.

Poi lo hanno accompagnato al treno e atteso con lui il mezzo che lo avrebbe riportato a casa.

polizia

Un gesto davvero lodevole da parte di agenti del corpo della polizia che non hanno applicato la legge in questo caso, perché non era proprio necessario.

Speriamo anche che la situazione del povero signore sia stata segnalata al comune e alle associazioni locali che si occupano di dare una mano a chi, come lui, versa in condizioni così disperate.