Santina Rende

Santina Rende, la bambina scomparsa a 6 anni 30 anni fa: la mamma chiede che la sua storia diventi virale

La mamma di Santina Rende non smetterà mai di cercare sua figlia

Da 30 anni non si hanno più notizie di Santina Rende, la bambina scomparsa all’età di 6 anni a Palermo, mentre giocava nel cortile di casa insieme ad alcuni amichetti. La mamma non si arrende e, nonostante sia passato molto tempo, chiede che la storia di sua figlia diventi virale, per trovare indizi su quello che le è successo.

Santina Rende

Santina, nel pomeriggio del 23 marzo 1990, è sparita nel nulla. La piccola di 6 anni si trovava in un cortile di una casa del quartiere San Giovanni Apostolo, che all’epoca veniva chiamato Cep. Era un venerdì e stava giocando con gli amichetti e le sorelline, quando scomparve improvvisamente.

Immediatamente, quando non l’hanno vista più, i famigliari e gli amici hanno iniziato a cercare tra le strade del quartiere periferico della città siciliana. Nonostante ricerche, appelli, indagini, della piccola Santina si sono perse le tracce da quel 23 marzo 1990.

Anche la trasmissione Chi l’ha visto? si occupò del caso. Arrivarono decine di segnalazioni che portavano a piste rom, uomini misteriosi, traffici di minori. Nessuna pista ha mai portato a scoprire dove fosse finita la piccola Santina Rende.

Mentre le indagini sono terminate con un nulla di fatto, la famiglia non ha mai smesso di pensare alla piccola e di cercarla. E a distanza di più di 30 anni la mamma lancia un appello per non dimenticare sua figlia, svanita nel nulla a Palermo.

bambina scomparsa a Palermo

Continuiamo a cercare Santina Rende, per capire cosa è successo più di 30 anni fa

A Mattino 5, la mamma Enza racconta:

Quel giorno giocavano, come tutti i giorni, in una strada chiusa senza via di uscita. Ad un certo punto è venuta l’altra mia figlia per chiedermi se avessi visto Santina.

Queste le parole della donna, che poi aggiunge:

Mi ha raccontato che era con lei ma poi si è avvicinata una macchina bianca che l’ha portata via. Siamo andati a fare la denuncia ma arrivati dai Carabinieri ci hanno detto che gli uffici alle 19 erano chiusi. Mio marito si è arrabbiato tantissimo e siamo riusciti a fare la denuncia. Un signore ha detto ai Carabinieri che aveva visto un uomo Rom con due bambine e una di loro piangeva. Fece denuncia ma sul luogo indicato furono trovato solo piatti di plastica e uno scontrino. Di Santina nessuna traccia.