Sarah-dona-parte-del-suo-fegato-per-salvare-la-vita-di-Cole-un-bimbo-affetto-da-una-rara-malattia

Sarah dona parte del suo fegato, per salvare la vita del piccolo Cole

Infermiera dona parte del suo fegato al bimbo di sette mesi in grave pericolo. Ecco le sue parole dopo il lungo intervento...

Sarah Harris è un’infermiera del reparto di pediatria del Medical Center di St Luke a Meridian, in Idaho. Proprio mentre stava lavorando ha conosciuto un bimbo, che aveva solamente due mesi, chiamato Cole Carter, affetto da una rara malattia dalla nascita.

Sarah-dona-parte-del-suo-fegato-per-salvare-la-vita-di-Cole

E’ proprio in quei giorni che la dolce donna lo ha conosciuto e si è follemente innamorata di lui e della sua personalità allegra e solare.

Il piccolo Cole è affetto da una rara malattia, chiamata Atresia Biliare, in cui i dotti biliari sono chiusi. La bile non è in grado di fluire e quindi, si accumula nel fegato e provoca tanti danni.

Sarah-dona-parte-del-suo-fegato-per-salvare-la-vita-di-Cole 1

Proprio per questo, sin dai suoi primi mesi di vita, il piccolo era in grave pericolo ed aveva bisogno di un trapianto in fretta, altrimenti non ce l’avrebbe fatta a sopravvivere.

Sarah, dopo aver capito la sua tragica situazione, non ha resistito ed ha deciso di essere la sua donatrice. I genitori del bimbo, non riuscivano a crederci. Per loro era una sconosciuta e non riuscivano proprio a capire il motivo, ma erano al settimo cielo. Ecco il video della storia di seguito:

“Qualcuno l’avrebbe dovuto fare. Ho fatto tutte le analisi del caso e sono risultata compatibile. Meritava di vivere!” Ha raccontato la giovane infermiera in un’intervista. Le condizioni di Cole peggioravano giorno dopo giorno e per questo, Sarah si è fatta avanti e gli ha donato parte del suo fegato.

Sarah-dona-parte-del-suo-fegato-per-salvare-la-vita-di-Cole 2

L’intervento è durato più di quattordici ore ed alla fine, la donna si è ripresa molto in fretta. Per il piccolo, invece ci sono state delle complicazioni molto comuni ed ha passato circa un mese nel reparto di rianimazione.

Alla fine, però, le condizioni del piccolo Cole sono migliorate ed è potuto tornare a casa con i suoi genitori. Quando ha compiuto un anno, la madre ed il padre hanno deciso di fare una festa, dove hanno anche invitato Sarah, la donna che gli ha salvato la vita.

Sarah-dona-parte-del-suo-fegato-per-salvare-la-vita-di-Cole-un-bimbo-affetto-da-una-rara-malattia

Sarah, ci ha permesso di vincere la nostra battaglia e vederla insieme a Cole mi rende ancora più felice!” Hanno scritto su una foto dei due, sulla pagina Facebook della famiglia. Grazie Sarah per ciò che hai fatto, sei una donna da ammirare.

Se vi è piaciuto questo articolo, potete leggere anche: Dopo un incidente, deve scegliere se salvare il bambino che ha in grembo o la sua gamba

Pier Francesco Carofano, il 19enne che si è sparato un colpo alla testa dopo un litigio con i genitori, non ce l'ha fatta

Pier Francesco Carofano, il 19enne che si è sparato un colpo alla testa dopo un litigio con i genitori, non ce l'ha fatta

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Denise Pipitone: diffuso il nuovo Age Progression 2021. Ecco come potrebbe essere oggi

Denise Pipitone: diffuso il nuovo Age Progression 2021. Ecco come potrebbe essere oggi

Puglia: ragazza di 16 anni travolta e uccisa da un treno in corsa

Puglia: ragazza di 16 anni travolta e uccisa da un treno in corsa

1,12 euro per una casa

1,12 euro per una casa

Dei giovani stupendi

Dei giovani stupendi