Sarah Lockner partorisce il bambino nel bagno

La condanna del giudice a Sarah Lockner

Home > Attualità > Sarah Lockner partorisce il bambino nel bagno

Sarah Lockner, ventisettenne, ha partorito suo figlio nel bagno del McDonald’s, durante il suo turno di lavoro. E’ stata una scena scioccante, ha dichiarato una sua collega, che era andata a controllare, perché era preoccupata per la sua salute. Sia la ragazza, che la sua famiglia, hanno dichiarato che non sapevano dell’arrivo del neonato.

Sarah-Lockner-partorisce-bambino-nel-bagno

Tutto questo è accaduto a Redwood City, in California. In base a quanto raccontato dai media, Lockner era andata a lavoro come suo solito e tutto stava procedendo normalmente.

Ad un certo punto però, ha iniziato ad avere forti dolori alla pancia e per questo è andata subito in bagno. Un suo collega, preoccupato, è andato a controllare se stava bene, ma quando è entrato ha visto che c’era tutto sangue.

Sarah-Lockner-partorisce-bambino-nel-bagno 1

Sarah, gli ha detto che era per via dell’abbondante ciclo, per questo il giovane ha chiamato un’altra collega, per farla stare vicino alla Lockner.

La ragazza, però, appena è entrata nel bagno, si è trovata davanti una scena agghiacciante. Ha visto il neonato a terra, con la faccia verso il water. La madre, le ha chiesto di non chiamare le forze dell’ordine. Ecco il video della storia di seguito:

La collega, vista la sua preoccupazione, ha deciso di chiamare sia gli agenti di polizia che l’ambulanza. Il piccolo è stato portato in ospedale e dopo un breve coma farmacologico, è riuscito a sopravvivere.

Sarah-Lockner-partorisce-bambino-nel-bagno 2

La famiglia, il fidanzato ed anche Sarah, hanno dichiarato che non erano a conoscenza di questa gravidanza e quando si è trovata con il neonato tra le braccia, è entrata sotto shock.

Il giudice, per questo motivo, ha condannato la giovane a quattro anni di libertà vigilata ed anche a seguire un corso per la genitorialità. Non ha fatto nemmeno un giorno di carcere.

Sarah-Lockner-partorisce-bambino-nel-bagno 3

Ancora oggi, non è chiaro se il bambino, è con la madre biologica o vive con dei genitori adottivi.

Potete leggere anche: L’ospedale la rifiuta e lei partorisce per strada

Fonte: Leggo.it