Scossa di terremoto in toscana: è la seconda

Un secondo sisma si è registrato questa mattina in Toscana, dopo la scossa di ieri sera nelle Marche

Home > Attualità > Scossa di terremoto in toscana: è la seconda

Sono state due le scosse registrate tra ieri sera e questa mattina molto presto. La prima è stata registrata in provincia di Macerata, nelle Marche e le seconda in Toscana, nel comune di Cetona. La prima scossa è stata avvertita intorno alle 23.15 di ieri sera, la magnitudo era di 3 e il suo epicentro è stato localizzato nei comuni vicini di Caldarola e Cessapalombo.

Pare che la terra sia tornata a tremare nel Centro – Italia. L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) ha rilevato queste due scosse. Secondo i rilevamenti dell’INGV la prima scossa avrebbe avuto ipocentro a 10km di profondità, ed è stata avvertita molto distintamente anche a Fiastra, Acquacanina, Camporotondo di Fiastrone, Belforte del Chianti, Pievebovigliana, Serrapetrona, Fiordimento e Camerino. Questa scossa non ha provocato danni né a cose né a persone fortunatamente.

ingv-toscana

La scossa in Toscana di questa mattina invece è stata leggermente più leggera, magnitudo di 2.5, si è verificata questa mattina presto, la maggior parte delle persone ancora dormivano, erano le 5.03 nel Senese.

ingv-marche

L’ipocentro è stato localizzato a due chilometri a nord est nel comune di Cetona a una profondità di 8 chilometri. Il sisma è stato distinto anche nelle città di Chiusi e anche in questo caso, almeno per il momento, fortunatamente, non sembrano esserci danni né a cose o a persone.

sisma

Il comune però ha comunque inviato dei collaboratori e tecnici delle amministrazioni comunali per verificare le condizioni degli edifici pubblici. I controlli a Sarteano e Città della Pieve i comuni più vicini all’epicentro. Le persone sono spaventate a quasi 3 anni dallo spaventoso terremoto del centro Italia un episodio del genere desta ancora tanta paura.