Si è spento il piccolo Giorgio a soli due anni. Un’altra vittima della Terra dei Fuochi.

A dare la triste notizia è stato il suo papà: "il paradiso si è impreziosito di nuovo angioletto. Giorgio è volato via"

Home > Attualità > Si è spento il piccolo Giorgio a soli due anni. Un’altra vittima della Terra dei Fuochi.

A dare la triste notizia, è stato il suo papà, Ivan Punzo: “il paradiso si è impreziosito di nuovo angioletto. Giorgio è volato via”. In molti avevano seguito la sua storia e avevano fatto la loro parte, con una donazione, per permettere a questo bambino di soli tre anni, di raggiungere l’America e di sottoporsi a delle cure costose.

Giorgio ha lottato contro un neuroblastoma aggressivo. I suoi genitori volevano portarlo in America, dove delle cure innovative, avrebbero potuto aiutarlo. La speranza era molta, perché il piccolo Giorgio, dopo un anno di cure in Italia, sembrava stare meglio. Poi all’improvviso, è peggiorato giorno dopo giorno e alla fine, i suoi genitori hanno comunicato che il piccolo Giorgio non avrebbe potuto intraprendere il viaggio tanto atteso. La decisione era stata presa sia dai medici italiani, che da quelli americani. Era troppo rischioso farlo viaggiare.

Dopo è arrivata la triste notizia. Giorgio ha deciso di smettere di lottare e di smettere di soffrire ed ha chiuso gli occhi per sempre.

E’ stato proprio il suo papà a dare la triste notizia e insieme alla sua mamma, ha rassicurato tutte le persone che hanno contribuito ad aiutare il loro bambino, comunicando che adesso la raccolta fondi verrà utilizzata per aiutare tutti gli altri bambini nelle sue stesse condizioni.

Giorgio è un’altra vittima della Terra dei Fuochi. Le strade dei paesi coinvolti, purtroppo, continuano ad essere invase da rifiuti di ogni tipo e il tasso di mortalità per i tumori, continua ad aumentare.

Lo scorso mese di novembre anche a Castelvolturno, in provincia di Caserta, un bambino di soli 6 anni di nome Mario, si è spento dopo una lotta contro il tumore. Il bambino ha lottato per diversi mesi, sottoponendosi ad interventi e a numerose cure, ma alla fine ha deciso di non voler più soffrire.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI