Si rifiutano di pagare le tasse per un decennio

Si rifiutano di pagare le tasse per un decennio e la spiegazione che danno al giudice è che "va contro la volontà di Dio"

Home > Attualità > Si rifiutano di pagare le tasse per un decennio

Fanny Alida Beerepoot e suo marito Rembertus Conerlis Beerepoot sono finiti al telegiornale dopo una discussione accesa con le autorità australiane durata anni a causa delle tasse, cosa che hanno rifiutato di pagare per più di un decennio . Ogni membro della famiglia deve allo stato più di un milione di dollari.

I Beerepoot vivono nella Tasmania settentrionale, hanno una fattoria specializzata nella produzione del miele, ma questa e altre loro proprietà sono state confiscate per coprire il pagamento del grande debito che hanno con lo Stato.

Tuttavia, ciò che ha sorpreso di più i media sono state le dichiarazioni che spiegano qual è il motivo per cui rimangono determinati a non rispettare il pagamento delle tasse: è qualcosa che considerano contrario alla volontà di Dio .

“Non dobbiamo nulla allo Stato perché tutto in questo mondo appartiene a Dio. Effettuare questi pagamenti significherebbe ribellarsi a Dio e infrangere il primo comandamento”. Remembertus e Fanny sono molto sicuri della loro decisione.

Al processo hanno spiegato di aver scritto diverse lettere alla regina e al primo ministro, Scott Morrison, dove hanno spiegato in dettaglio il motivo della loro insolita decisione.

Tuttavia, l’avvocato Stephen Holt ha sollevato un forte caso contro di loro e ha affermato che sono persone che usano la fede per evitare di pagare le tasse . “La Bibbia non dice in nessuno dei suoi versetti:”Non pagherai le tasse”. Invece, dice che le questioni civili e le leggi di Dio appartengono a due cose molto diverse.”

I Beerepoot decisero che si sarebbero rappresentati durante il processo. Remembertus prese la parola per spiegare che le leggi di Dio erano superiori a quelle dello Stato. Inoltre, ha colto l’occasione per assicurare che l’Australia stesse attraversando momenti difficili per la siccità come parte di una punizione divina perché i suoi abitanti non hanno rispettato correttamente le leggi divine.

“Questa è una conversazione che dovremmo avere solo con il nostro padre celeste.” Dopo intense discussioni, questo caso è diventato uno dei più popolari negli ultimi anni in Australia. Il giudice in carica ha dichiarato che la Beerepoot devono pagare le tasse dovute più un’ammenda, che copra gli interessi e le spese amministrative.

Cosa ne pensi delle affermazioni peculiari di Remembertus e sua moglie?

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI