terremoto-sicilia

Sicilia, scossa di terremoto di magnitudo 3.4 tra Catania e Taormina

Sicilia, un terremoto di magnitudo 3.4 con l'epicentro tra Catania e Taormina, ha causato molta paura e ha spinto alcuni comuni a tenere le scuole chiuse

Sicilia, nella notte una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 con l’epicentro tra Catania e Taormina, ha spaventato i residenti. In molti sono usciti in strada e sui social ci sono stati diversi post in cui gli utenti preoccupati chiedevano informazioni sulla scossa. L’evento sismico, anche se di minore intensità, è stato distintamente avvertito nel catanese e ha  e ha spinto alcuni comuni a tenere le scuole chiuse nella giornata di 26 ottobre 2019.

Il 26 ottobre 2019 alle 03:17:51, una scossa di terremoto di magnitudo ML 3.4 si è verificata nel catanese. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha localizzato l’epicentro della scossa a 3 km W da Milo (CT). Le coordinate geografiche (lat, lon) del terremoto sono state 37.73, 15.09. L’evento sismico si è verificato ad una profondità di 5 km dalla superficie terrestre. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Operativa INGV-OE (Catania).

terremoto-sicilia

La scossa è stata seguita a circa 2 ore di distanza da un altra di minore intensità. La seconda scossa si è verificata alle 05:26:37 del 26 ottobre 2019 e ha avuto la magnitudo ML 2.2. L’epicentro della seconda scossa è stato localizzato a Galeata (FC). La seconda scossa ha avuto, secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia una profondità di 29 km e le coordinate geografiche (lat, lon) 43.99, 11.91. I secondo evento sismico è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Sismografo-foto

Il terremoto di Milo è stato avvertito molto bene dagli abitanti che, preoccupati, sono scesi in strada. Nella zona c’è l’Etna e ogni piccolo movimento tellurico è ben monitorato dall’Osservatorio Etneo.

Il terremoto di Milo non ha causato, fortunatamente, danni a cose o persone ma alla paura del terremoto si aggiunge il maltempo che sta flagellando la costa Messinese e Siracusana.

Oggi resteranno chiuse le scuole in alcuni comuni siciliani non solo per il terremoto ma anche per l’allerta meteo rosa diramata dalla Protezione civile nella zona.

terremoto-sismografo

Salvo Pogliese, il sindaco di Catania e Alessandro Porto, l’assessore comunale alla protezione civile, hanno firmato insieme l’ordinanza che prevede “la chiusura degli edifici scolastici di ogni ordine e grado e l’interdizione delle aree pubbliche potenzialmente a rischio quali parchi e giardini pubblici, mercati e cimiteri”.

Sismografo

Resta chiusa anche la Fiera dei Morti ,nell’ex mercato ortofrutticolo di San Giuseppe La Rena, che avrebbe dovuto iniziare oggi. L’apertura è stata rimandata a domani, 27 ottobre 2019.

Anche Gino Ioppolo, il sindaco di Caltagirone, d’accordo con Francesco Caristia, l’assessore alla Protezione civile ha firmato lo stesso provvedimento di chiusura delle di ogni ordine e grado sul territorio comunale.

Torneremo con aggiornamenti.

Agrigento, Gaetano Maragliano e Martina Alaimo morti a soli 17 anni

Agrigento, Gaetano Maragliano e Martina Alaimo morti a soli 17 anni

La cantante R&B Emani è morta a 22 anni: vittima di un grave incidente stradale

La cantante R&B Emani è morta a 22 anni: vittima di un grave incidente stradale

Delitto di Novi Ligure, Erika e Omar sono liberi

Delitto di Novi Ligure, Erika e Omar sono liberi

Ragusa, Carmelo Vicari muore a soli 26 anni: era papà di due bambini

Ragusa, Carmelo Vicari muore a soli 26 anni: era papà di due bambini

Padova, Andrea Sancatterina è morto a 14 anni a causa di un'emorragia

Padova, Andrea Sancatterina è morto a 14 anni a causa di un'emorragia

Milano: è arrivata la condanna per la donna che ha ustionato suo figlio di 5 anni, con il ferro da stiro, per punirlo.

Milano: è arrivata la condanna per la donna che ha ustionato suo figlio di 5 anni, con il ferro da stiro, per punirlo.

Gallipoli, Elisa De Lorenzis è morta a 19 anni mentre era in auto con altri 3 amici

Gallipoli, Elisa De Lorenzis è morta a 19 anni mentre era in auto con altri 3 amici