“Sono incinta”, lui la assume a tempo indeterminato

Una dipendente rivela al titolare di essere incinta, lui la assume a tempo pieno

Home > Attualità > “Sono incinta”, lui la assume a tempo indeterminato

In un periodo storico in cui ci sono sempre meno garanzie lavorative e in cui le famiglie posticipano il più possibile la nascita di un figlio per paura di perdere il lavoro, ci sono anche notizie positive che fanno eccezione.

Uno dei due protagonisti di questa storia si chiama Riccardo Pistollato, 36enne titolare di “Agricenter”, azienda veneta specializzata nella vendita di articoli per il giardinaggio e l’agricoltura. Pistollato ha raccontato di come, qualche mese fa, una delle sue cinque dipendenti (l’unica donna) gli abbia confessato di essere incinta, due mesi prima della scadenza del contratto a tempo determinato che aveva firmato. A volte la necessità di assentarsi per i due mesi precedenti e successivi al parto può essere motivo di licenziamento.Ma Riccardo ha deciso che nella sua azienda dovesse avvenire l’esatto opposto e quindi ha assunto a tempo indeterminato la 28enne.

Ha apprezzato la sincerità e il gesto della sua dipendente: “Mi ha dato fiducia. Si è messa in una posizione potenzialmente vulnerabile. Nella vita se si dà onestà si incassa onestà. Riccardo cerca di smentire un altro luogo comune sugli imprenditori, che da molti vengono visti come soggetti avidi in cerca di facili guadagni alle spalle dei propri dipendenti: “Non è così. Per lavorare uniti e fissare un obiettivo comune bisogna creare una squadra e responsabilizzare i propri collaboratori”. La ragazza in questione è l’unica donna nel mini organico della AgriCenter, che conta cinque dipendenti. Non è finita qui: una volta rientrata dalla maternità (dicembre 2018) la donna si è anche vista aumentare di livello.

Una storia a lieto fine, insomma. Sul gruppo Facebook “Sei di Mogliano Veneto se” se ne è parlato a lungo e alcuni utenti non hanno mancato di far notare come in passato in situazioni simili l’epilogo sia stato poco felice. Tale Antonio ha raccontato la storia di una sua conoscente che ha rivelato al suo capo di essere incinta poco prima che le rinnovassero il contratto. Proprio per quel motivo il titolare dell’azienda “l’ha lasciata a casa”.