Sottilette alla Nutella: un sogno che diventa realtà!

Direttamente dal Giappone, sono in arrivo delle sottilette al gusto di Nutella!

Home > Attualità > Sottilette alla Nutella: un sogno che diventa realtà!

Ottime notizie per gli amanti dei dolci e per i più peccatori di gola. E’ in arrivo, direttamente dal Giappone, un’idea che sembra già avere successo: Le sottilette al gusto di Nutella! Dopo l’invenzione dei biscotti per inzuppare il dito direttamente nel barattolo della Nutella, un’altra novità dal sapore dolcissimo sta per arrivare in commercio.

L’idea arriva dal Giappone ed ha già riscosso un notevole successo su tutti i social. L’obiettivo è quella di imitare la famosa forma di formaggio per i toast e trasformarla in un dolce spettacolare. Come avrete capito, arrivando dal Giappone, non è però firmata dalla Ferreo, la famosa azienda produttrice della Nutella.

Arrivano-dal-Giappone-le-sottilette-al-gusto-Nutella

Anche se non si tratta, dunque, di un marchio originale, le promesse sono tutt’altro che sconfortanti. L’intenzione è infatti quella di rendere le sottilette un ottimo dolce al sapore della crema di nocciole più famosa del mondo.

La-novita-che-non-ha-niente-a-che-vedere-con-la-Ferrero

Sui social circolano già tantissime immagini di questo prodotto associato a immagini della Nutella. Ovviamente si tratta di immagini false, dal momento che il marchio Ferrero non c’entra niente con questa particolare idea. Le sottilette al cioccolato, infatti, non hanno nessun tipo di legame con la famosa azienda, anche se niente è da escludere per il futuro.

Sottilette-al-gusto-di-Nutella

L’idea, infatti, potrebbe seriamente esser presa in considerazione in futuro dal marchio stesso della Nutella. L’obiettivo è quello di creare un prodotto in grado di replicare un perfetto toast al gusto di Nutella. Al momento non esistono ancora recensioni per il prodotto, ma il successo sembra già assicurato. La curiosità sui social è divagata e sono tantissime le persone in attesa di vedere questo prodotto in vendita nei nostri supermercati. Chissà, magari la Ferrero potrebbe farci un pensierino. Sarebbe  Non resta che aspettare!