Sta morendo di fame

Sfortunatamente sembra che la quantità di persone che vivono per strada aumenti in tutto il mondo. C’è gente di cuore che aiuta queste persone dando loro denaro, cibo, altri vengono coinvolti in diversi tipi di organizzazioni e altri non fanno nulla. Ognuno ha un suo modo di gestire questa situazione.



CLICCA QUI X COMPRARE LA SPAZZOLA!




Johnny Servantez era una delle tante persone che hanno cercato di chiudere gli occhi davanti a questo grosso problema. Si è sempre rifiutato di dare soldi ai mendicanti. Poi vide Johnny Rhodes. Questo senzatetto era fuori da un mercatino delle pulci di Indianapolis, negli Stati Uniti, ed era ovvio che aveva bisogno di molto aiuto.  Johnny Servantez non poteva credere a quello che vedeva e aveva difficoltà a capire esattamente quanto seria fosse la situazione. La persona era solo magra? Denutrita? Era sul punto di morire di fame? Johnny era così toccato che ha infranto le sue stesse regole – ha dato all’uomo dei soldi. Poi ha scattato una foto dell’uomo, il cui nome è Johnny Rhodes, e l’ha pubblicata su Facebook.  Johnny ha chiesto a tutti i suoi amici di Facebook di andare nel posto in cui si trovava l’uomo e dargli cibo, denaro o qualche tipo di aiuto. La foto si è diffusa a macchia d’olio e in breve tempo ha raggiunto l’ultima persona che si potesse immaginare: il fratello di Johnny Rhodes. Il fratello Danny Rhoades, racconta: “Mi sento così male ora, non riesco a capire come possa essere arrivato a vivere così”, dice Danny alla stazione televisiva RTV6. Danny non aveva visto suo fratello in 7 anni.

Dopo la morte della madre dei fratelli, non avevano più avuto contatti tra loro.

Molte persone sono rimaste commosse e volevano aiutare Johnny. Amy Renae Smith, un’amica della famiglia, ha creato una pagina in cui le persone potevano scrivere se avevano visto Johnny.

Dopo tanto lavoro e molta, molta lotta, Johnny finalmente è tornato insieme a Danny.

“Ha mangiato due enormi piatti di cibo, si è fatto un bagno caldo, ha la sua stanza per stare tranquillo, un letto enorme, un televisore, un frigorifero, un forno a microonde e una Pepsi. È al sicuro e può riposare “, dice Amy.

Fortunatamente questa storia si è conclusa bene. Nessuno merita di vivere per la strada e morire di fame.