Omicidio strage di Margno

Strage di Margno, Mario Bressi si è sbarazzato dei cellulari dei gemelli

Strage di Margno, era tutto premeditato o è stato un gesto di folle rabbia? Mario Bressi si è sbarazzato dei cellulari dei gemelli per non lasciare ricordi alla moglie

La strage di Margno, compiuta da Mario Bressi, il papà che ha ucciso i suoi figli gemelli, ha sconvolto il paese. Il padre non ha soltanto premeditato tutto nei minimi dettagli, si è perfino sbarazzato dei cellulari dei suoi figli, per non lasciare nessun ricordo alla sua ex.

Soltanto la sera precedente, giocavano nel giardino della casa, felici e spensierati. Mario Bressi ha aspettato che si addormentassero nei loro letti e poi li ha uccisi strangolandoli. Poco dopo ha mandato un messaggio alla moglie, avvertendola che non avrebbe più rivisto i suoi figli. E poi si è gettato dal ponte della Vittoria a Cremeno, non molto lontano dall’abitazione.

Omicidio strage di Margno

A trovare I bambini senza vita, è stata la loro mamma. Si è precipitata alla casa vacanze ed ha iniziato ad urlare disperata, perché i suoi bambini non si svegliavano.

Sono tre i messaggi che quel giorno l’uomo ha inviato a sua moglie, prima di compiere il duplice omicidio. Nei primi 2, Mario Bressi ha accusato la donna di aver rovinato la famiglia, poi nel terzo, l’avvertimento: “non rivedrai più i tuoi figli”. Il messaggio è stato inviato dopo il terribile gesto, anche se questo verrà confermato dall’autopsia, che stabilirà il preciso orario della morte dei due bambini.

Omicidio strage di Margno

Durante le indagini non è stato trovato nessun cellulare, né quello del papà, né quello dei gemelli. L’uomo ha ben pensato di sbarazzarsene prima di suicidarsi. Si presume che lo abbia fatto per non lasciare alcun ricordo a sua moglie.

Omicidio strage di Margno

Strage di Margno, omicidio premeditato o un gesto di folle rabbia?

Le autorità hanno sequestrato anche il computer di Bressi, che adesso verrà analizzato. Gli investigatori vogliono capire se il gesto compiuto dall’uomo sia stato premeditato dall’inizio. Un piano portato a termine nei minimi dettagli. Oppure se durante quei meravigliosi giorni con i suoi figli, sia stato colpito da un momento di rabbia.

Omicidio strage di Margno

L’avvocato di Daniela Fumagalli ha dichiarato alle autorità che la donna non lo aveva mai minacciato di portargli via i suoi figli. La decisione di separarsi era ancora fresca e non c’erano stati importanti litigi tra i due, ne tanto meno episodi di minacce.

Alessia Logli: la figlia di Roberta Ragusa vince un concorso di bellezza

Casier, il funerale di Tommaso Tiveron, bimbo morto a 4 anni

Ancora dubbi sulla scomparsa di Viviana Parisi: 500 euro ritirati nei giorni precedenti

Revello, bambino di 5 anni si lancia per gioco dal balcone

Esplosione a Beirut colpisce sala parto: neonato riesce a nascere ugualmente

Mozzate (CO): ucciso uomo di 36 anni a seguito di una lite per gelosia

Pavona: treno rischia di deragliare a causa di una panchina gettata sui binari