schedina

Superenalotto, centrato il 6 da record: la giocata vincente a Lodi vince 209 milioni

Superenalotto, centrato il 6 da record: vinti 209 milioni a Lodi; il fortunato ha portato a casa il jackpot più alto di tutte le lotterie mondiali

Superenalotto, è stato centrato il 6 da record: la giocata vincente è stata fatta a Lodi. Il fortunato vincitore vince 209 milioni, il jackpot più alto di tutte le lotterie mondiali. Da più di un anno gli italiani tentano la loro fortuna senza però centrare la combinazione vincente.

Oggi la fortuna ha deciso di regalare 209 milioni a una persona (o un gruppo, ancora non lo sappiamo). La combinazione vincente è: 7, 32, 41, 59, 75, 76. Numero Jolly: 21, numero SuperStar: 11. La schedina che ha vinto il montepremi da capogiro è stata compilata al bar Marino di via Cavour 46.

vincita

Oggi, dunque, i 209.160.441 euro del jackpot più alto di tutte le lotterie mondiali hanno trovato un proprietario. Ma c’è di più. Questo jackpot è anche il più alto nella storia del Superenalotto.

lotteria

Cosa si sa del vincitore? Per adesso non molto. La schedina vincente è stata generata tramite Quick Pick quindi si è trattato di numeri scelti a caso da un terminale. Sappiamo anche che stasera sono stati centrati anche 5 cinque da 63.109,30 euro.

Uno delle schedine di questi 5 vincenti, la prima, è stata compilata a Sellia Marina, in provincia di Catanzaro mentre l’ultima schedina vincente 5 è stata compilata a Monterotondo, vicino a Roma.

schedina

L’ultimo 6 vinto a superenalotto risale al il 23 giugno 2018 quando la schedina vincente di 51,3 milioni di euro è andata a un gruppo di 45 persone che avevano giocato un sistema.

superenalotto

Prima di questo record, il più alto jackpot era di sempre era di 177,7 milioni di euro. Fu vinto il 30 ottobre del 2010 e la sestina vincente fu centrata con un sistema Bacheca suddiviso in 70 cedole.

Chi sarà il fortunato (o i fortunati) vincitori del jackpot da capogiro e cosa faranno con i soldi? Non ci è dato saperlo per adesso… ma siamo felici per lui (o loro).