ragazza parto

Taranto, ragazza di 28 anni perde la vita poche ore dopo il parto: la nota della Asl

Dramma a Taranto, ragazza di 28 anni perde la vita dopo il parto: aveva un'emorragia in corso

Si è spenta poche ore dopo aver dato alla luce la sua bambina una ragazza di soli 28 anni. A dare informazioni su ciò che è successo ci ha pensato la stessa Asl con una nota, spiegando cosa è accaduto dal momento del suo ricovero all’ospedale Santissima Annunziata.

ragazza parto

Una vicenda terribile che ovviamente sta facendo presto il giro del web. Sono tante le persone che al momento si stanno stringendo al dolore dei suoi familiari per l’improvvisa e prematura perdita.

Secondo le informazioni emerse dalla nota che ha reso pubblicata la Asl, la donna nella giornata di lunedì 29 agosto è arrivata in ospedale Santissima Annunziata di Taranto.

I medici hanno deciso di ricoverare la donna alla 40esima settimana in nosocomio per una rottura prematura della membrana. Dopo tutti i controlli del caso, i medici hanno deciso di sottoporla ad un cesareo d’urgenza.

ragazza parto

L’intervento sembrava essere andato bene, la mamma e la piccola sembravano stare bene. Però è proprio dopo ulteriori analisi è emerso che la 28enne aveva una riduzione dell’emoglobina, dovuta proprio all’intervento.

Da ulteriori esami è emerso che c’era in corso un’emorragia. Con la speranza di poterla aiutare, i dottori hanno deciso di sottoporla ad un’altra operazione. Però a causa di un arresto cardiaco, la giovane mamma ha perso la vita.

Ragazza di 28 anni morta dopo il parto: la nota della Asl

Dopo l’intervento le verifiche routinarie post operatorie hanno rilevato una riduzione dell’emoglobina, compatibile con l’intervento chirurgico.

Dopo un breve intervallo hanno programmato un altro controllo che ha evidenziato un’emorragia. Per salvarla hanno messo in atto ogni procedura. Hanno anche eseguito un intervento chirurgico d’emergenza ma, purtroppo, per la donna non siamo più riuscita a fare nulla.

ragazza parto

La Procura ha deciso di avviare un’indagine sull’accaduto e quindi hanno disposto anche l’acquisizione delle cartelle cliniche. A breve molto probabilmente sarà disposta anche l’autopsia sul corpo della ragazza.