Teramo, 40enne investita da un’auto

Questa mattina in Abruzzo una donna di 40 anni residente a Giulianova, in provincia di Teramo, è morta dopo essere stata investita da un' automobile.

Home > Attualità > Teramo, 40enne investita da un’auto

Questa mattina in Abruzzo una donna di 40 anni residente a Giulianova, in provincia di Teramo, è morta dopo essere stata investita da un’ automobile. Si è scoperto che alla guida dell’auto c’era la figlia 15enne.

La tragedia si è consumata intorno a mezzogiorno di oggi 14 febbraio 2020, la 40 enne era originaria di Chieti, ma viveva a Giulianova nella provincia di Teramo.

auto-carabinieri

È stata travolta da un’auto e si è scoperto che al volante c’era sua figlia di 15 anni. Al momento dell’incidente, l’auto guidata dalla figlia si stava muovendo in retromarcia e la donna è stata travolta e schiacciata contro il muretto di recinzione di un’ abitazione.

Gli investigatori che hanno ricostruito la vicenda, hanno riferito che l’incidente è avvenuto in via Ancona in una strada stretta e a senso unico, traversa del lungomare Zara a Giulianova Lido. Immediatamente sul posto sono intervenuti i carabinieri, gli agenti della Polizia Municipale di Giulianova, i soccorritori del 118 che hanno provato a salvare la 40 enne ma purtroppo dopo poco è stata dichiarata morta.

Non sono ancora chiari i motivi per cui la 15 enne stesse alla guida dell’auto, la polizia locale sta eseguendo le indagini.

La 40enne sarebbe rimasta schiacciata contro un muro perché avrebbe cercato di fermare l’auto con sua figlia al volante. La signora è morta sul corpo.

La ragazzina è rimasta sotto choc. È stato trasmesso un rapporto sull’accaduto alla Procura presso il Tribunale dei Minorenni dell’ Aquila.

Secondo alcuni quotidiani locali la 40enne due anni fa aveva perso suo fratello, uno chef abbastanza conosciuto, perché travolto e ucciso da un ubriaco alla guida di un camion. L’ autista era risultato positivo all’ alcooltest ed in seguito era stato condannato a quattro anni di reclusione.