Tradita quando era incinta

Helena ha 33 anni, sua figlia è al primo anno di scuola e anche se lei crede indubbiamente nell’amore, rimane single. Decise che la cosa più importante era essere un buon esempio per sua figlia e essere una donna felice. Una madre felice. E, per raggiungere questo obbiettivo, ha deciso di separarsi da suo marito.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Amava suo marito, sognava di avere una famiglia e non immaginava niente di diverso dallo stare con lui. Si sono incontrati nell’ultimo anno di scuola e sono stati insieme durante i 5 anni dell’università. Quando finirono di studiare, si fidanzarono e il matrimonio fu celebrato un anno dopo. Tutto è andato esattamente come “era stato pianificato” , le loro famiglie lo volevano e la società li catalogava come un “esempio da seguire”. Almeno loro credevano.

Le parole di Helena:

“Oggi, dopo tanti anni di separazione, trovo difficile ricordare il mio matrimonio con una visione oggettiva. Niente di bello come quando ho saputo di essere incinta. Mi consideravo una donna felice, ma nulla è paragonabile alla felicità che ho provato quando ho scoperto di essere incinta. I primi mesi mio marito era altrettanto entusiasta quanto me, diceva a tutti che sarebbe stato presto padre e ogni giorno tornava a casa  con qualche nuovo regalo per la nostra “futura” figlia. Ma dal quinto mese di gravidanza sono iniziate le discussioni. I preparativi hanno causato un grande stress … Mi sentivo stanca. Ha smesso di essere attratto da me, e ha persino smesso di interessarsi al bambino e alla gravidanza ”

 

Durante i due mesi successivi, Helena cercò diverse soluzioni per rafforzare i legami nel suo matrimoni. Voleva sentirsi felice accanto al marito che amava, ma allo stesso tempo era delusa dai suoi comportamenti immaturi, in un momento così importante della loro vita.

“C’erano giorni in cui non avevo voglia di niente. Volevo dimenticare tutto ciò che sentivo, concentrarmi sul mio lavoro e non vedere il volto amareggiato di mio marito, né ascoltare i suoi commenti da macho. Ma c’erano anche altri giorni in cui ero disposta a fare tutto. Mi sistemavo come meglio potevo con la mia grande pancia da gravidanza. A volte cucinavo qualcosa di speciale per noi o prenotavo in qualche posto carino. Ho anche invitato gli amici a casa per divertirci un po ‘…In realtà, ero disposta a fare tutto il necessario per riaccendere la nostra relazione. È stato uno di questi giorni in cui mi è venuta l’idea di andare a fare una passeggiata in un posto vicino. Ho invitato un suo caro amico che era anche sposato, ho fatto i preparativi, ho convinto mio marito che sarebbe stato un buon fine settimana e siamo partiti tutti insieme. Ora ricordo l’emozione con cui ho preparato tutto ed è impossibile per me non provare rabbia. Doveva essere un viaggio per unirci di più e non il viaggio che avrebbe messo fine a tutto . ”

L’idea di Helena era di passare un weekend divertente con suo marito. Che potesse giocare a tennis con il suo amico e che tutti potessero distrarsi un po ‘. Helena voleva che suo marito si rilassasse, che si godesse il giorno e si riconnettesse con lei. Sognava che suo marito l’avrebbe abbracciata quando dormiva. Prima era così, ma da circa 3 mesi non la abbracciava più.

Nello stesso hotel c’era un gruppo di 8 ragazze, dovevano avere tra i 18 e i 20 anni e il loro piano era molto diverso da quello di Elena. Erano in piscina quando Helena e suo marito si registrarono alla reception.

“Abbiamo passato il resto del pomeriggio tutti insieme, siamo andati a fare una passeggiata in città e abbiamo camminato per circa un’ora. Mi sentivo stanca, il mio ventre era pesante e le lamentele di mio marito, ex marito ora, mi stavano facendo impazzire. Nulla sembrava piacergli, persino i nostri amici erano stanchi di ascoltarlo. Siamo tornati in albergo e ha iniziato a bere vicino alla piscina fino all’ora di cena. Abbiamo cenato tutti insieme e alla fine mio marito ha insistito perché andassimo in discoteca … I miei piedi cominciavano a farmi male, ma volevo che riacquistasse interesse per me, quindi ho accettato.”

“Il gruppo di ragazze che avevamo visto all’inizio della piscina erano lì. Hanno già bevuto abbastanza e hanno ballato senza preoccuparsi di noi. Erano tutte belle e molto felici. Ho sentito una certa nostalgia perché mi hanno ricordato me a quell’età. In meno di un’ora mio marito era ubriaco e noi tre molto stanchi della situazione. Aveva iniziato a voler ballare con le ragazze che erano lì e ha offerto loro diversi drink. Una di loro flirtava apertamente con lui. Non l’avevo mai visto così, mi sentivo estremamente imbarazzata e delusa da lui. Quando arrivò nella stanza era così ubriaco che si buttò sul divano.”

Immagine correlata

La mattina dopo chiese scusa a tutti.

“Ho creduto nelle sue scuse e l’ho perdonato. All’improvviso iniziò a scusarsi per tutto e attirò la mia attenzione.Si è scusato per essere stato lontano da me, cominciò a ringraziarmi per tutta la pazienza e lo sforzo che stavo facendo per il nostro matrimonio. Mi ha detto che si era anche scusato con quelle ragazze per il suo comportamento inappropriato. Sembrava sincero, sembrava che avessimo toccato il fondo e che ora saremo risaliti.Mi abbraccio, avevo tanto voluto quell’abbraccio … Una volta nella stanza riposammo per un paio d’ore e passammo il resto della giornata insieme.  Alla la fine della serata mio marito mi ha sorpreso con un invito al centro benessere dell’hotel,  aveva acquistato un rilassante pacchetto per due con un massaggio speciale per le donne incinte. Sentivo che tutto era di nuovo perfetto …Quando me ne sono andata mi sono sentita rinnovata, ero così rilassata che quando siamo arrivati ​​nella stanza erano appena le 9 di sera e mi sono addormentata serenamente.

Ricordo che mi sono addormentata tra le sue braccia e ho pensato che tutto sarebbe tornato di nuovo bello tra noi. Verso le tre del mattino mi sono svegliata a disagio e ho visto che mio marito non era nella stanza. Ricordo che ho aspettato circa mezz’ora prima di uscire per cercarlo ed è stato il più lungo minuto della mia vita. Ho sentito una sensazione orribile e ho chiesto alla reception di indicare il piano dove stavano le ragazze che avevamo visto il giorno in cui siamo arrivati. All’inizio non volevano darmi quell’informazione, ma quando hanno visto la mia disperazione, hanno concordato.Le porte dell’ascensore si aprirono e io camminai lungo il corridoio. Le porte delle camere erano a destra e sulla sinistra c’era una piccola stanza con un divano medio e due piccoli divani. Su uno dei divani c’era una delle ragazze del gruppo che stava dormendo. ”

Risultati immagini per ragazza dormesul divano

In quel momento Helena sapeva esattamente cosa stava succedendo. Sapeva che suo marito era in una delle stanze con un’altra donna e cercava le risposte nell’unica testimone che aveva di fronte a sé.

“Mi sono avvicinata delicatamente al divano e ho svegliato la ragazza che era lì. Ha avuto paura e poi mi ha guardato fissa, ho potuto vedere la delusione sul suo viso. Abbassò lo sguardo e disse che le dispiaceva molto. Mi sedetti accanto a lei e le mie gambe tremavano. Questa ragazza mi ha detto che verso mezzanotte mio marito era venuto nella sua stanza, aveva bussato alla porta ed era entrato come se fossero grandi amici. Erano sdraiate in un letto singolo a guardare un film e lui si unì a loro. Mi disse che la sua amica e mio marito cominciarono a baciarsi e ad accarezzarsi a vicenda mentre guardavano la televisione. Si era alzata dal letto disgustata e aveva chiesto loro di andarsene. Si erano rifiutati e, contrariamente a quanto immaginava, l’hanno invitata a partecipare. Era così sconvolta che lasciò la stanza. E loro, loro erano ancora lì ed è per questo che stava dormendo nella sala. ”

“Sono andata subito a fare le valigie e ho chiamato i miei amici. Ho detto loro cosa è successo, hanno fatto le valigie e alle 6 del mattino eravamo pronti a partire. In quel momento mio marito tornò nella stanza. Lui pensava che stessi ancora dormendo e sapessi nulla. Quando mi ha visto, ha iniziato a spiegarmi e a chiedermi di restare e parlare. Senza dire nulla, presi le mie cose e me ne andai. Sul tavolo nella stanza avevo lasciato la mia fede e una nota che diceva ‘è finita’. Ciò che aveva fatto mi ha causato il più grande dolore della mia vita. Pensavo che nemmeno la sua morte sarebbe stata dolorosa come quello che era successo e per un po ‘ ho pensato che non mi sarei mai ripresa.”

Risultati immagini per donna incinta piange

Helena ha deciso di separarsi da suo marito. All’inizio non tutti nella sua famiglia hanno sostenuto la sua decisione. Erano contrari alla separazione essendo così vicina al parto, ma a poco a poco hanno capito la sua decisione. Il marito di Helena è tornato a casa 4 giorni dopo. Ma quando tornò, non c’era traccia delle cose di Helena. Se n’era andata e aveva preso anche tutte le cose dalla stanza del bambino. Grazie al sostegno di sua madre e dei suoi amici , in quei giorni Helena era riuscita a stabilirsi in un minuscolo appartamento dove avrebbe vissuto negli anni successivi. I suoi amici avevano preparato la stanza per il bambino e sua madre si era presa cura di lei in modo che si sentisse bene, amata, accudita e protetta. Helena ha inviato i documenti della domanda di divorzio e la sua migliore amica (avvocato) si è occupata di loro. Durante questo processo Helena stava pensando solo a sua figlia . Sentiva che quella era la decisione migliore e che solo facendo ciò che stava facendo, poteva vedere crescere sua figlia in un buon ambiente . Avrebbe instillato valori di rispetto e amore e la avrebbe educata ogni giorno con il suo esempio. Helena sentiva che la cosa migliore che poteva fare era dare a sua figlia era una madre felice .

“Sono diventato questa donna per essere un buon esempio per mia figlia. Non gli ho mai proibito di visitare la bambina, al contrario, gli ho chiesto che fosse sempre presente e cercasse di essere un buon padre. Non è stato facile, ma sono felice delle decisioni che ho preso.

So che le circostanze e il costante sostegno della mia famiglia e dei miei amici sono stati essenziali per me per stare bene e per essere una buona madre. Non so se un giorno mia figlia mi chiederà cosa è successo e non so cosa risponderò … Per me l’importante è che cresca in un ambiente positivo, in un ambiente di pace, rispetto e amore . Voglio che abbia questi valori, che si valorizzi e si abitui a essere trattata con amore. Le parlo molto spesso dell’importanza della famiglia e della casa, ma le insegno anche a valutare se stessa, a mettersi prima e pretendere il rispetto degli altri. Confido che tutti questi insegnamenti formeranno buone basi per il suo sviluppo. E spero che quando arriverà il giorno, capirà che ho deciso di darle una vita più felice.”