Ambra Pavanello morta a 41 anni

Tragedia in provincia di Rovigo, Ambra Pavanello è morta a 41 anni

Lascia il marito e le sue due gemelle, Ambra Pavanello è morta a 41 anni in modo improvviso, mentre si trovava sul posto di lavoro

Tragedia in provincia di Rovigo. Ambra Pavanello è morta all’età di 41 anni a Stienta. È accaduto mentre si trovava a lavoro, lo scorso 28 febbraio. Le cause della morte non sono ancora del tutto chiare.

Secondo le notizie riportate, Ambra Pavanello si trovava in una ditta del posto dove lavorava, quando all’improvviso ha perso i sensi e si è accasciata a terra.

I colleghi, testimoni della scena, sono subito intervenuti per soccorrerla ed hanno allarmato il 118.

Ambra Pavanello morta a 41 anni

I paramedici hanno raggiunto il posto in breve tempo ed hanno provato a rianimare la donna. Purtroppo ogni loro tentativo è stato inutile e alla fine, non hanno potuto far altro se non dichiarare il suo decesso.

La Procura di Rovigo ha effettuato gli esami sulla salma. Quest’ultima è stata poi restituita alla sua famiglia, sconvolta da quanto accaduto.

Per il momento, tutto fa pensare ad una tragica fatalità, un malore improvviso ed inaspettato.

Sono tre le comunità in lutto, che hanno mostrato affetto e vicinanza ai parenti della donna defunta. Ambra Pavanello viveva con suo marito Stafano a Gaiba, ma lavorava da diverso tempo a Stenta, luogo in cui è accaduta la tragedia. Era invece originaria di Fiesso Umbertiano.

Ambra Pavanello morta a 41 anni

Era mamma di due gemelle ed era molto conosciuta. Tantissimi i messaggi di tutti gli amici, colleghi e parenti che hanno voluto ricordarla e salutarla per l’ultima volta.

Non è ancora chiaro se è stata disposta l’autopsia, che potrebbe far luce sulle reali cause della sua morte. Gli agenti dei Carabinieri hanno anche effettuato i dovuti rilievi sul posto di lavoro.

Ambra Pavanello morta a 41 anni

Tra i messaggi più commoventi sul web, spicca quello di una sua cara amica:

Che dire questa foto è vecchissima me è sempre un grande ricordo… C’era un legame forte tra noi eri la zia Ambra… Quante risate assieme, le cene fatte assieme i tuoi sfoghi con me, i tuoi consigli… Ora attendevi che io mi sposassi per venire… e invece oggi ci hai giocato un bruttissimo scherzo.. non dovevi andartene così.. mi mancherai immensamente ti ricorderò sempre sorridente e piena di energia e soprattutto la tua voglia di fare festa e stare in compagnia mi raccomando fai la brava lassù veglia su tutti noi soprattutto Stefano e le tue due meravigliose bimbe. Ti voglio bene ora sarai un angelo, e una stella che brillerà fortissimo come tu hai sempre fatto. Buon viaggio 😇❤❤.