Morto a 30 anni il calciatore Christopher Maboulou

Tragedia nel mondo del calcio: morto a soli 30 anni per un arresto cardiaco

L'ex calciatore della Ligue 1, Christopher Maboulou, è morto a seguito di un arresto cardiaco a soli 30 anni

Christopher Maboulou è soltanto l’ultima vittima di quella che sembra essere una vera e propria maledizione che si aggira meschinamente intorno al mondo del calcio. Il calciatore trentenne, famoso per aver giocato molte partite nella massima serie francese, è morto per arresto cardiaco mentre effettuava una partitella tra amici.

Morto a 30 anni il calciatore Christopher Maboulou
Credit: SC Bastia – Twitter

Francese naturalizzato della Repubblica del Congo, Christopher era un calciatore di ruolo attaccante, diventato famoso per la sua duttilità e per la sua capacità di ricoprire praticamente tutti i ruoli del reparto offensivo delle squadra in cui ha giocato.

Attualmente aveva accettato di tesserarsi per il Thonon Èvian, una società di una lega minore in Francia. Il suo passato, però, lo aveva visto protagonista anche in Ligue 2, la seconda serie transalpina, nella quale aveva firmato ben 58 presenze. L’apice della sua carriera è arrivato quando a puntare su di lui è stato il Bastia, società che milita in Ligue 1, la nostra serie A, ma in Francia. Proprio con la maglia del Bastia erano arrivate le sue reti più importanti, una fantastica doppietta rifilata al Marsiglia campione di Francia.

Credit video: Ligue 1 Uber Eats – YouTube

A dare l’annuncio della sua dipartita prematura, che ha sconvolto l’intera Francia dello sport, è arrivato un post proprio sulla pagina ufficiale Twitter del Bastia, squadra rimasta da sempre molto legata a lui.

Lo Sporting Club Bastia ha appreso con tristezza della tragica morte del loro ex giocatore Christopher Maboulou. Alla sua famiglia, ai suoi amici e ai suoi cari, l’intero club rivolge le nostre più sentite condoglianze. Che lui riposi in pace.

Altri casi simili a quello di Christopher Maboulou

Morto a 30 anni il calciatore Christopher Maboulou

Soltanto qualche giorno fa ci era giunta la notizia di una morte avvenuta in circostanze analoghe a quella di Maboulou. A perdere la vita, sempre a seguito di un arresto cardiaco subito durante una partita di calcio, è stato in quel caso il giovane centrocampista Alex Apolinàrio che si è spento a 24 anni.

Morto a 30 anni il calciatore Christopher Maboulou

Una maledizione che coglie troppo spesso atleti giovani e che, almeno in teoria, dovrebbero avere un fisico con delle potenzialità superiori. Anche l’Italia, in passato, era stata colpita da tragedie simili. Nel 2012 era tristemente toccato al centrocampista del Livorno Piermario Morosini. Mentre più recentemente, nel marzo del 2018, lo stesso tragico destino era toccato al capitano della Fiorentina, Davide Astori.

L'esercizio di matematica che ha messo in difficoltà tutto il web: ecco la risposta

L'esercizio di matematica che ha messo in difficoltà tutto il web: ecco la risposta

Una brutta malattia si è portata via Francesca a soli 26 anni

Una brutta malattia si è portata via Francesca a soli 26 anni

Morte della piccola Jolanda, la bimba di otto mesi soffocata dalla sua mamma e dal suo papà: ecco la pena richiesta per i due genitori

Morte della piccola Jolanda, la bimba di otto mesi soffocata dalla sua mamma e dal suo papà: ecco la pena richiesta per i due genitori

Bambina scappa di casa e va in aeroporto con uno zaino in spalla pieno di sogni: ecco dove voleva andare

Bambina scappa di casa e va in aeroporto con uno zaino in spalla pieno di sogni: ecco dove voleva andare

Chi l'ha visto - Il Comandante Marcos ha portato a casa Reina

Chi l'ha visto - Il Comandante Marcos ha portato a casa Reina

Addio al grande Luciano Ventrone: una morte assurda ed inaspettata

Addio al grande Luciano Ventrone: una morte assurda ed inaspettata

L'appello della sorella di Mina: "Ridatemi le cose di mia sorella, sul cellulare ci sono tutte le sue foto, tutti i nostri ricordi"

L'appello della sorella di Mina: "Ridatemi le cose di mia sorella, sul cellulare ci sono tutte le sue foto, tutti i nostri ricordi"