Trentacinquenne abusata per ore durante un intervento chirurgico

Trentacinquenne abusata per ore durante un intervento chirurgico: ecco la scioccante scoperta fatta dalla donna appena tornata a casa.

Home > Attualità > Trentacinquenne abusata per ore durante un intervento chirurgico

Trentacinquenne abusata per ore durante un intervento chirurgico scopre di essere piena di lividi al risveglio. Ritornata a casa capisce quello che le è successo e denuncia l’ospedale. La donna pakistana era stata ricoverata in uno dei principali ospedali del paese per essere sottoposta a un intervento di rimozione di una fistola al sedere.

La donna di 35 anni è stata ricoverata venerdì al Services Hospital di Lahore dove è stata sottoposta alla procedura chirurgica. Più tardi, la sera, la donna è stata dimessa. Ma dopo aver ripreso conoscenza dopo l’intervento, la donna ha affermato di aver capito di essere stata abusata per ore e ha denunciato tutto alla polizia.

ospedale

Un rapporto depositato dalla polizia di Lahore conteneva una dichiarazione testimoniale in cui la donna sosteneva di essere stata abusata durante l’operazione di otto ore. “Sono stata ricoverata in ospedale per un intervento chirurgico il 24 novembre”, si leggeva nel rapporto. “Quando ho ripreso conoscenza dall’anestesia quella notte, mi sono resa conto di essere stato aggredito durante l’operazione. È stata un’operazione di 8 ore ma mi hanno dimessa dall’ospedale lo stesso giorno”, ha detto la donna alla polizia.

lividi

In seguito ha iniziato a lamentarsi di dolori e sanguinamenti dal tratto urinario. Ha detto che sua sorella l’ha portata all’ospedale Sheikh Zayed dove è stato confermato che era stata abusata se$$ualmente.

intervento

Il ministro della salute del Punjab, il dott. Yasmin Rashid, lunedì ha formato un comitato di inchiesta composto da tre membri per indagare sulla presunta violenza se$$uale. Sono stati raccolti campioni di DNA dalla donna e c’è un’indagine in corso.

L’ufficio del sovrintendente medico per i servizi dell’Ospedale Lahore ha dichiarato: “Secondo il rapporto, fino ad adesso, nessun segnale fisico di violenza se$$uale è stato osservato dalla commissione medica. Tuttavia, su richiesta della denunciante, sono stati prelevati due tamponi v@ginali esterni per l’analisi del DNA/seme e consegnati alla polizia per l’analisi forense.”

Adesso aspettiamo il parere dei periti nominati dal procuratore.