Treviso, studente 14enne muore dopo un malore

Il 14 enne stava facendo il riscaldamento durante l'ora di ginnastica insieme ai suoi compagni di classe quando improvvisamente ha accusato un malore e si è accasciato a terra.

Home > Attualità > Treviso, studente 14enne muore dopo un malore

È accaduto in una scuola di Castel Franco in provincia di Treviso durante l’ora di ginnastica poco dopo le 12.20, uno studente di 14 anni è morto in seguito ad una malore.

Il 14 enne stava facendo il riscaldamento durante l’ora di ginnastica insieme ai suoi compagni di classe quando improvvisamente ha accusato un malore e si è accasciato a terra.

Il professore ha allarmato tutti ed è stato chiamato il 118 ma nonostante il soccorso dei medici, per il ragazzo non c’è stato nulla da fare.

È avvenuta una tragedia questa mattina nel trevigiano, lo studente aveva solo 14 anni ed era uno studente dell’Istituto Itis Barsanti a Castelfranco Veneto in via Dei Carpan, in provincia di Treviso.

Durante l’ora di ginnastica all’aperto nei campi sportivi, il ragazzo si è accasciato per terra ed ha accusato un malore. Proprio mentre stava svolgendo la fase di riscaldamento, lo studente si è sentito male.

Il 14 enne era di origini straniere e soffriva già di patologie collegate ad una forma di epilessia ed era già in assistenza in alcune strutture Sanitarie Locali, viveva con i suoi genitori nella zona di Riese Pio X.

Quando il ragazzo si è sentito male, è stata chiamata subito un’ ambulanza ma, nonostante l’intervento tempestivo del 118 che ha effettuato le manovre di rianimazione, per il 14 enne non c’è stato nulla da fare.

Ad assistere alla tragica scena c’erano tanti studenti e per questo motivo, nonostante il decesso, il corpo del giovane è stato trasportato in ospedale dove si è recato anche il pubblico ministero che ha disposto l’autopsia sul corpo per capire cosa gli è accaduto.

Il sindaco Stefano Macron ha voluto esprimere le sue sincere condoglianze alla famiglia:

“Non ci sono parole per esprimere il dolore che si prova in momenti come questi, esprimo le mie condoglianze alla famiglia di questo ragazzo”.

La notizia è arrivata a Riese Pio X dove il ragazzo aveva frequentato le medi e giocato con la squadra di calcio. Queste le parole del sindaco di Riese Pio X, Matteo Guidolin: “La nostra solidarietà, il nostro supporto va tutto alla sua famiglia”.