sparatoria-trieste-agenti-colpiti

Trieste: sparatoria di fronte alla Questura, due agenti feriti in condizioni gravi

Trieste: paura di fronte alla Questura della città. Un uomo ha aperto il fuoco contro due agenti di polizia che sarebbero feriti in modo grave

Trieste: attimi di terrore di fronte alla Questura della Città, due agenti sono rimasti feriti in modo grave durante una sparatoria con un civile. L’uomo, da quanto si apprende dalle prime notizie, sarebbe il responsabile di una rapina avvenuta qualche ora prima

Il criminale ha iniziato a sparare dei colpi contro i due poliziotti che al momento si trovavano a bordo della loro voltane. Un altro ferito è il fratello dell’uomo che ha iniziato a sparare. Una scena da film, è avvenuta nella zona tra la via del Teatro Romani e via di Tor Bandena 6.

trieste-questura-sparatoria

Secondo le prime informazioni e le prime ricostruzioni dei fatti, l’uomo questa mattina è stato l’artefice di una rapina, non è ben chiaro come si sia svolto il tutto. Le informazioni sono comunque poco precise e siamo in attesa di aggiornamenti più dettagliati

QUESTURA-TRIESTE-agenti-feriti

Ciò che sappiamo è che erano presenti anche diversi cittadini che hanno purtroppo assistito alla drammatica scena di violenza. Ora la zona è stata isolata con dei cordoni di sicurezza, ma sul luogo continuano ad arrivare ambulanza e volanti di forze dell’ordine

sparatoria-agenti-feriti-trieste

Stando alle indiscrezioni che ci giungono ad avere la peggio sono stati i due poliziotti ora sarebbero in gravi condizioni. Il tutto è avvenuto poco prima delle 17

sparatoria-trieste-agenti-colpiti

Notizia in aggiornamento

Russia, abbandona su figlia a casa da sola per una settimana. La piccola muore.

Il piccolo Thiago è tornato a camminare

Omicidio Willy, arrivati i risultati dell'autopsia: sono shock

Perde un dito e rischia la vita

Disinfettante Neoxinal, l'Aifa vieta l'uso e ritira alcuni lotti

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Ecco com'era Alba Parietti da giovanissima