Questura-Trieste-sparatoria

Trieste, Sparatoria Questura, sdegno per la frase postata da una donna

Trieste, nella Sparatoria in Questura hanno perso la vita due giovani agenti ma c'è anche chi diffonde messaggi di oddio; ecco cosa ha scritto una donna

Dopo la sparatoria in Questura a Trieste, il paese piange i due agenti di polizia che hanno perso la vita. Sui social, però, c’è anche chi, come questa donna, ha postato un messaggio di oddio e ha gioito per quello che è accaduto. Su tratta di una donna che ha postato una frase che non è passata inosservata e che ha provocato sdegno e rabbia in rete. Ecco cos’è accaduto.

Dopo la tragedia che ha portato via due agenti della polizia di stato, numerosi sono stati i messaggi di cordoglio e affetto sui social. Ma, come sempre, non mancano i hater che non perdono l’occasione di esternare il loro oddio verso il mondo intero. In questo caso si tratta di una donna che ha postato sul suo profilo Facebook una frase che non è passata inosservata. La donna, una certa Diana Sam Coni (il suo post è stato reso pubblico anche da Matteo Salvini), ha scritto, sopra una foto della Questura di Trieste:

“Ke dire, due in meno!!!”

sparatoria-trieste-post-hater

Un post che ha scatenato un’ondata di rabbia sui social. Non sappiamo se si tratta di una profilo vero o finto così come non si sa se il suo nome è reale o di fantasia. Quello che si sa è che, in un momento di dolore come questo, lei ha deciso di sputare veleno su una vicenda così tragica. La donna ha sulla foto il simbolo anarchico.

Questura-Trieste-sparatoria

Il suo post è stato commentato anche dall’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini che non è riuscito a trattenere la sua rabbia:

“SCHIFO e VERGOGNA! Come si può anche solo pensare di scrivere cose del genere??? È giusto essere consapevoli che esistono purtroppo in Italia individui che si rallegrano per la morte di due poliziotti. Gente senza cuore, senza cervello e senza dignità”.

poliziotti-uccisi-trieste

Come ben sapete, il 4 di ottobre Alejandro Augusto Stephan Meran, un uomo di 29 anni di origini dominicane affetto, pare, da problemi psichici, ha fatto fuoco colpendo due agenti di polizia. Pierluigi Rotta e Matteo Demenego hanno perso la vita. Il 29venne dominicano ha prima sfilato dalla fondina vecchio modello la semiautomatica dell’agente Pierluigi Rotta, sparando tutti i 15 colpi nel caricatore. Entrambi agenti sono stati colpiti e sono caduti a terra. Successivamente, Alejandro Augusto Stephan Meran si è impadronito della Beretta di Matteo Demenego, continuando a sparare.

La cosa peggiore è che, sotto al post di questa donna ci sono anche commenti di persone che, invece di indignarsi, si preoccupano per lei.

“Attenta che FB ti oscura” scrive uno.

“Concordo con te, no problem”, scrive un altro.

Infine il terzo conclude con lettere maiuscole:

“GIUSTISSIMO, COMPAGNA”

Noi siamo letteralmente senza parole e non sappiamo come commentare queste frasi. Lasciamo i commenti a voi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

19enne muore per tumore: il medico aveva detto che era solo ansia

19enne muore per tumore: il medico aveva detto che era solo ansia

Abbandonato alla nascita adesso è milionario

Abbandonato alla nascita adesso è milionario

Il post di Piera Maggio dopo la richiesta di archiviazione di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave

Il post di Piera Maggio dopo la richiesta di archiviazione di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave