Trovato una bottiglia in mare e riceve mille dollari

Trova una bottiglia sulla spiaggia con un messaggio dentro. Risponde al messaggio senza immaginare quello che sarebbe accaduto dopo

Nei film abbiamo visto spesso scene dove persone in pericolo mettono una richiesta di aiuto dentro una bottiglia di vetro, e la buttano in mare con la speranza che qualcuno trovi il messaggio. Sempre più persone hanno voluto imitare questo sistema, mandando messaggi in bottiglie lasciate a galleggiare nel mare. Questo è proprio la storia di una di quelle bottiglie.

Henry Anderton è un uomo di 76 anni che diverse volte al mese si reca sulla spiaggia dello Shetland, per raccogliere tutta l’immondizia che viene a galla. Un giorno però  l’uomo ha trovato qualcosa di insolito, una bottiglia di vetro che sembrava contenere un pezzo di carta arrotolato al suo interno. Henry si è portato la bottiglia a casa, ricevendo una grossa sorpresa.

Arrivato a casa ha aperto la bottiglia e letto messaggio. Il testo era stato scritto da Emmanuel Goldstein, il direttore di una nota rivista di tecnologia.

Nella messaggio c’era scritto che la redazione si sarebbe davvero stupita se qualcuno avesse trovato la bottiglia. Emmanuel aveva buttato l’oggetto in acqua nell’Oceano Atlantico quando era a bordo della Queen Mary II nel dicembre 2018.

Il ritrovamento è  stato fatto il 9 febbraio, e Henry ha subito mandato una mail alla redazione per notificare il ritrovamento.

Certo non si sarebbe aspettato di ricevere un premio di 1000 euro, più 1000 euro in beneficenza all’organizzazione ambientalista olandese The Ocean Cleanup, organizzazione che ha scelto Henry per ricevere la somma.

Emmanuel ha detto che non si aspettava assolutamente che qualcuno potesse trovare il messaggio.

“I soldi della ricompensa mi serviranno per rinnovare una vecchia cabina telefonica che sarà esposta in un mini museo con ricordi locali degli anni passati e che inseriremo in un piccolo libro che i passanti possono leggere.” Ha detto Henry.

Hanry è stato davvero fortunato a trovare questa bottiglia, chissà che non sia stato il karma a ripagarlo per il volontariato che svolge in spiaggia

lido in spiaggia

Ostia, ragazza presa a schiaffi per aver chiesto a un coetaneo di spostare l’asciugamano in spiaggia