Tutte le regole da seguire per usare correttamente i guanti

Ministero della Salute: ecco tutte le regole da seguire per usare i guanti in modo corretto

Dal momento in cui è stata dichiarata emergenza sanitaria in Italia, a causa del Coronavirus, le persone hanno iniziato ad indossare mascherine e guanti. Il Ministero della Salute ha così deciso di pubblicare sul proprio sito ufficiale, delle informazioni riguardo il loro utilizzo. Guanti e mascherine aiutano a prevenire le infezioni, soltanto se utilizzati correttamente.

Il Ministero della Salute dice SI ai guanti se:

  • non vadano a sostituire la normale corretta igiene delle mani, che deve avvenire con un accurato lavaggio di almeno 60 secondi.
  • Devono essere gettati e cambiati ogni volta che si sporcano. Devono essere gettati nell’indifferenziata.
  • Anche se si indossano dei guanti, non bisogna toccarsi bocca, naso ed occhi.
  • Non devono essere utilizzati due volte, soprattutto da chi lavora nei supermercati e in altre attività.

Un’altra domanda molto frequente è: sono obbligatori?

Il Ministero della Salute ha risposto alla domanda affermando che i guanti sono necessari nei lavoratori, tra quali gli addetti alla pulizia, la ristorazione e alla vendita di alimenti. Sono necessari anche in caso di assistenza ospedaliera (medici, infermieri o qualsiasi altro operatore sanitario) e in caso di assistenza domiciliare, a contatto con persone malate.

La cosa più importante per limitare il contagio del Coronavirus, è cercare di rimanere a casa e di uscire soltanto in caso di necessità, come per andare a fare spesa, andare in farmacia, per motivi di salute e per andare a lavorare.

Bisogna lavarsi spesso le mani e mantenere la distanza di un metro dalle altre persone. Bisogna evitare abbracci e baci ed evitare di starnutire e tossire vicino ad altre persone. Gettare sempre i fazzoletti usati.

Non toccarsi mai bocca naso ed occhi con le mani. Non prendere assolutamente dei farmaci antivirali e gli antibiotici, almeno che non siano stati prescritti dal proprio medico di base.

Ci sono ancora studi in corso per capire se il virus possa sopravvivere per qualche ora sulle superfici, per questo è il Ministero della Salute, anche se non ci sono assolutamente prove, consiglia di pulire le superfici con prodotti a base di cloro o alcool. Se si sospetta di essere malati o se si è a contatto con persone malate, usare la mascherina. Evitare l’uso promiscuo di bottigliette e bicchieri.

Nel caso di febbre o difficoltà a respirare, contattare immediatamente il proprio medico o i numeri di emergenza, riportati sui siti ufficiali.

Rimanere a casa e non andare per nessun motivo al pronto soccorso. Sono stati messi a disposizione dei numeri verdi regionali da poter chiamare. Eccoli QUI.

Viviana Parisi, gli inquirenti azzardano delle ipotesi, tra cui il suicidio

Luigino, il papà di Viviana Parisi: "Le hanno fatto del male"

Viviana Parisi, il corpo trovato a Caronia sarebbe il suo

Matteo Losa: morto scrittore che lottava contro il cancro raccontando fiabe

Sette Buenaventura, infermiera di 26 anni, ignora il dolore, per curare i malati di Covid

Viviana Parisi, le sue ultime parole sui social oggi suonano come un campanello d'allarme inascoltato

Giuseppe Conte in vacanza con Olivia Paladino