Un aiuto inaspettato

Le infermiere hanno chiuso le finestre per impedirci di scappare e sorvegliavano la porta, ci hanno letteralmente impedito di andarcene. Eravamo praticamente sotto sequestro, l'ospedale voleva 14000 dollari subito per lasciarci andare...ma poi è intervenuto un angelo

Non tutte le celebrità famose vivono solo di apparenze. Ci sono anche quelli che hanno sensibilità umana e sono in grado di fornire supporto a coloro che ne hanno bisogno. Questo è il caso di Tyler Perry, che ha aiutato un uomo che non poteva lasciare un ospedale in Messico fino a quando non ne avesse pagato il conto.

Stephen, 31 anni, e la sua ragazza, Tori Austin, di Atlanta (Stati Uniti), hanno deciso di godersi la Carnival Dream Cruise sulla costa messicana. Nel bel mezzo del viaggio, Johnson ha avuto un malore, e gli è stata diagnosticata una pancreatite, il diabete, ed un’infezione renale che ha richiesto la dialisi. Si trasferì in un’ospedale non molto lontano da dove si trovavano.

Trascorse tre giorni nell’unità di terapia intensiva dell’American Medical Center di Progreso, in Messico. Quando si riprese, ricevette la fattura dal centro di assistenza per un importo pari a  $ 14.000. La coppia non aveva un’assicurazione medica o di viaggio. L’uomo non ha potuto pagare le spese mediche, ed ha chiesto se poteva fare un accordo di pagamento, pagare un anticipo o firmare una cambiale, ma le sue richieste non furono accettate.

L’ospedale ha chiesto il pagamento completo e ha detto che non potevano andarsene finché non avessero pagato l’intero debito. Austin ha riferito ai media che il personale dell’ospedale ha chiuso le finestre per impedire loro di andarsene, minacciando persino di chiamare la polizia. «È stato un incubo. Vogliamo solo andare a casa “, ha detto il paziente.

Da un lato, era grato di essere stato curato e che gli avessero salvato la vita, ma non era contento di quello che stavano facendo. “Apprezzo che mi abbiano salvato la vita, ma non possono impedirmi di uscire. Non è giusto “, disse l’uomo.

I parenti di Tori e Stephen hanno creato una pagina su GoFundMe per raccogliere fondi. Ma nonostante siano arrivate delle donazioni, non bastavano ed era quasi scaduto il tempo. Fortunatamente, il noto attore, comico, regista, scrittore e compositore americano Tyler Perry, 50 anni, ha sentito la notizia del suo connazionale e ha deciso di aiutarlo.

È così che Tyler Perry ha fatto una telefonata all’ospedale ed ha espressamente chiesto di sostenere le spese mediche di Johnson. L’ospedale ha accettato l’offerta di Perry, che effettuerà un bonifico per pagare il debito e così Stephen potrà tornare a casa.
Tyler si offrì anche di pagare un aereo Medevac per il ritorno di Johnson, ma l’uomo si stava riprendendo bene e poteva tranquillamente  imbarcarsi su un volo commerciale.

Tori era estremamente grato a Tyler, era la luce in fondo al tunnel in cui vivevano.

“Gli sono molto grato”, ha detto la sposa. È inevitabile dopo aver letto questa storia dire, che ci sono ancora persone in questo mondo che entrano nelle nostre vite nei momenti più inaspettati, per darci il supporto ed aiuto.

Nubifragio ad Altamura: crolla un muro e si allagano le strade

Aifa ritira farmaco per l’anemia: i lotti interessati

Coppia si trasferisce nella casa dei nonni e trovano un tesoro nascosto

Anziano viveva in condizioni terribili: è stato adottato dai suoi vicini

Undicenne investito a San Giorgio a Cremano, mamma esclude la challenge su TikTok

Roma, mamma e figlia muoiono durante il parto

Morte Viviana Parisi, parla l'avvocato Claudio Mondello: "Non si è suicidata"