Un atto semplice ma grande

"Era il primo giorno di scuola, in un angolo c'era un bambino che tremava e piangeva. Mio figlio si avvicinò a lui e senza dirgli una parola, lo prese per mano e lentamente entrarono insieme a scuola. Poco dopo la madre di quel bambino si avvicino a me piangendo...le sue parole...il mio cuore è esploso di gioia,

In molti paesi le vacanze estive sono finite e il campanello della scuola ha iniziato a suonare in molte istituzioni. Il primo giorno di scuola può essere un’avventura carica di molte emozioni per i più piccoli. L’ansia si riflette all’ingresso delle scuole, attraverso risate o pianti, tanto più per un bambino con uno spettro autistico per il quale la pressione del primo giorno può essere schiacciante.

Questo è quello che è successo al piccolo Connor Crites, 8 anni, nel suo primo giorno di scuola alla Minneha Elementary di Wichita, Kansas. Lo studente di seconda elementare invece di esplorare il cortile e salutare i suoi compagni di classe si è raggomitolato in un angolo piangendo. Connor soffre di autismo e spesso lotta per elaborare le emozioni di fronte a nuove situazioni.

Ecco perché tutte le sensazioni del suo primo giorno di scuola finirono per schiacciarlo e il ragazzino si ritrovò singhiozzando e in lacrime. Ma in mezzo alla sua paura, un angelo si avvicinò per salvarlo. Era Christian, un altro bambino di 8 anni che stava anche lui iniziando la seconda elementare. Questo ragazzo si rese conto di quanto fosse difficile e triste la situazione per Connor e decise di avvicinarsi, vedendolo piangere da solo.

Le parole non erano necessarie per Christian per calmare il suo partner spaventato. Il ragazzino prese solo la mano di Connor e il semplice gesto fu sufficiente per trasmettergli la fiducia necessaria, per calmarsi. Courtney Moore, la madre di Christian, ha assistito alla scena commovente e ha fatto una foto ai bambini. Nel frattempo, i due bambini sconosciuti tra loro, erano diventati amici grazie a una stretta di mano che significava molto di più.

È come se con quel gesto, Christian avesse detto a Connor: “Calmati, andrà tutto bene.” “L’ho visto sul pavimento con Connor, stava piangendo in un angolo e lui gli si è avvicinato confortandolo. Gli prese la mano e lo condusse alla porta principale. Aspettammo che suonasse il campanello e lo accompagnammo all’interno della scuola. Il resto è storia. Hanno un legame inscindibile”, ha detto la signora Moore.

Inoltre, la madre di Christian ha deciso di condividere la tenera fotografia sulle reti con un dolce messaggio che ha toccato molti cuori: “Le benedizioni arrivano in molte forme e Dio ci permette di essere un mezzo di amore! “, Ha detto.

April Crites, la madre di Connor vide l’immagine e non riuscì a trattenere le lacrime quando scoprì la faccia spaventata del suo bambino. Sebbene fosse sollevata nel sapere che questo tenero bambino era lì per aiutare suo figlio nel modo più altruistico. “Temo ogni giorno che qualcuno rida di lui perché non parla correttamente, o rida di lui perché non sta fermo o perché salta da una parte all’altra e agita le mani”, ha detto Crites.

Tuttavia, per lo sguardo protettivo di Christian non c’è differenza tra lui e Connor. Era semplicemente un nuovo bambino che provava la stessa paura che lui stesso avrebbe potuto provare in qualche inizio di lezione. Nessuno di questi ragazzi era preoccupato per le loro differenze e da quel primo momento sono stati uniti da un bellissimo legame di amicizia.

Questi piccoli hanno un messaggio potente per tutti: “Sii gentile, senza stabilire condizioni”. Un bell’esempio che speriamo risuoni in più di una vita e aiuti a migliorare i nostri atteggiamenti. Possa l’esempio di questi piccoli mostrarci la bellezza di agire sempre nel modo più empatico possibile.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Napoli, le dichiarazioni di Mariano Cannio davanti al pm sulla morte del piccolo Samuele Gargiulo

Napoli, le dichiarazioni di Mariano Cannio davanti al pm sulla morte del piccolo Samuele Gargiulo

Nicola Scisciani morto a 12 anni in un incidente stradale, Tolentino in lutto

Nicola Scisciani morto a 12 anni in un incidente stradale, Tolentino in lutto

Nicolas Lorenzo Vona è morto a seguito di un bruttissimo incidente stradale

Nicolas Lorenzo Vona è morto a seguito di un bruttissimo incidente stradale

Il mondo del calcio piange la morte del grande Jimmy Greaves

Il mondo del calcio piange la morte del grande Jimmy Greaves

Mamma di Alessandra uccisa da una guardia giurata: la sua disperazione

Mamma di Alessandra uccisa da una guardia giurata: la sua disperazione

Pomeriggio 5: Maria Angioni spiega la pista della Tunisia in diretta tv

Pomeriggio 5: Maria Angioni spiega la pista della Tunisia in diretta tv

Montecchio Maggiore, i risultati dell'autopsia sul corpo di Alessandra Zorzin

Montecchio Maggiore, i risultati dell'autopsia sul corpo di Alessandra Zorzin