Un giovane con sindrome di Down ha rischiato la vita per salvare 2 ragazzine

Un giovane con sindrome di Down rischia la vita per salvare 2 ragazzine che stavano annegando. Tratte in salvo, tra gli applausi dei presenti, a lasciare tutti allibiti è stata l'inaspettata reazione della madre delle ragazzine

Home > Attualità > Un giovane con sindrome di Down ha rischiato la vita per salvare 2 ragazzine

La maggior parte delle persone non è realmente preparata su come reagire davanti a una situazione di emergenza. Molti di noi potrebbero restare completamente paralizzati senza sapere cosa fare . Fortunatamente, ci sono anche persone coraggiose che non esitano un secondo a fare ciò che è necessario per salvare la vita degli altri.

Valerio ha 17 anni. Un giovane italiano con sindrome di Down ha dimostrato di non aver paura di rischiare la propria vita per salvare due bambine che stavano annegando. Valerio Cataoia pratica il nuoto da quando i medici gli consigliavano di sviluppare massa muscolare e da allora è diventata la sua vera passione. Valerio ha praticato il nuoto da quando aveva tre anni. Ha sempre praticato il nuoto con grande disciplina e ha persino vinto diverse medaglie nelle Special Olympics. Valerio era sulla spiaggia a rilassarsi con la sua famiglia e approfittava per fare ciò che gli piace di più: nuotare. Valerio era a Sabaudia, in provincia di Lazio, in Italia. Tutto sembrava calmo ma all’improvviso Valerio e suo padre udirono le grida di aiuto di due ragazze. I bagnini non si vedevano nelle vicinanze e Valerio non esitò a gettarsi nel mare che trascinava sempre più le ragazze spaventate. Le ragazze in pericolo avevano solo 10 e 14 anni. Valerio è riuscito a raggiungere la ragazza più piccola. Si assicurò di riuscire a mantenere la testa sopra il mare per respirare normalmente e lo portò più veloce che poteva verso la riva. Suo padre non rimase fermo e solo pochi secondi dopo riuscì a salvare l’altra ragazza. Entrambi erano sani e salvati grazie alla rapida azione di Valerio e di suo padre. Le ragazze erano state trascinate da una corrente sottomarina. Una volta in spiaggia, tutti furono sorpresi dal coraggio e dal grande cuore di Valerio.

Solo la madre delle ragazze se ne andò senza ringraziare e portandosi via le sue figlie, ma la famiglia di Valerio si sentiva estremamente orgogliosa e felice del grande atto eroico del giovane.

Una volta sulla spiaggia i bagnini hanno stabilizzato le ragazze.

In poche ore la grande impresa di Valerio si era già diffusa in tutto il mondo e ha anche raggiunto le orecchie dell’ex capo del governo, Matteo Renzi, che ha deciso di congratularsi con lui.

“L’Italia deve sentirsi orgogliosa di avere cittadini come lui”. Ringraziamo il giovane coraggioso e il suo enorme cuore e il suo indubbio coraggio di reagire in un momento così critico e pericoloso.

Condividi l’azione di questo eroe che ha reagito immediatamente al rischio sofferto dalle ragazze, se non fosse per lui poteva esserci un esito fatale.