Un messaggio molto bello

Trovano una neonata abbandonata, con il cordone ombelicale ancora attaccato. Accanto a lei una nota prevedibile. Ma a commuovere è stato il messaggio della polizia, indirizzato alla madre della creatura.

Home > Attualità > Un messaggio molto bello

L’arrivo di un bambino è un evento molto importante per una famiglia, cambiano completamente e per sempre la vita dei loro genitori. I bambini, essendo assolutamente vulnerabili e dipendenti, necessitano di un’attenzione permanente, specialmente i loro primi anni di vita. Ma sfortunatamente non tutti i bambini che vengono al mondo hanno la protezione e l’amore di una famiglia.

In alcuni casi sono costretti a sopravvivere in condizioni avverse e si innestano dei meccanismi di difesa implementati dal loro bisogno di sentirsi al sicuro. Proprio come questa bambina, che è stata abbandonata fuori da un centro sanitario poco dopo la nascita. Quando è stata salvato, aveva ancora il cordone ombelicale e un messaggio scritto in cui sua madre pregava di prendersi cura di lei. La bambina era dentro una scatola con una nota scritta a mano, il suo corpo era avvolto da un asciugamano sporco e lei era distesa fuori dalla clinica del Garden City Medical Center a Booragoon, Perth, Australia. L’hanno trovata alle 8:00 circa, è stata trasferita all’ospedale pediatrico di Perth per controlli medici e risultava essere in buona salute. Nel messaggio, la madre ha scritto che il suo nome era Raheel , e chiedeva a qualcuno di prendersi cura di lei. Voleva che qualcuno la prendesse a carico. Le autorità che hanno partecipato al salvataggio, hanno dichiarato che la bambina non era nata da più di 24 ore e che è rimasta solo 10 minuti nel luogo fino a quando non è stata trovata. L’agente Dixie Johnson ha detto ai media: “La bambina sta bene … sta bene, è in ospedale e la stanno valutando”.

Ha spiegato che hanno iniziato un’operazione di ricerca per trovare la madre, e hanno esortato tutti a contattare le autorità di polizia o il Dipartimento dei servizi comunitari perché presumono che potrebbero aver bisogno di cure mediche.

Affermano che non deve avere paura, che sono disposti ad aiutarla e che la sua bambina è in buona salute. Hanno spiegato che il caso sarà trattato con sensibilità. “Stiamo chiedendo che la madre si presenti, e dobbiamo sottolineare che vogliamo parlarle del suo benessere e sapere che sta bene. Non deve avere paura di noi, siamo qui per aiutarla”, disse il sergente.

Scott Morrison, primo ministro australiano, ha dichiarato che la madre non avrebbe partorito in nessun ospedale e l’ha esortata a venire per ricevere degli accertamenti e delle cure mediche.

Si spera che riescano a localizzarla e che il bambino possa crescere con tutta l’attenzione, l’amore e il rispetto che merita. Condividi questo caso.