Un nuovo studio rivela che mordere le unghie non è un’abitudine dovuta solo al nervosismo

Un nuovo studio rivela che mordere le unghie non è un'abitudine dovuta solo al nervosismo, ma indica anche un tratto della personalità

Quando ci fermiamo a pensare ai motivi per cui ci mangiamo le unghie, o se non ce le mangiamo perché le altre persone lo facciano, di solito pensiamo a loro come a persone eccessivamente ansiose che non riescono a controllare la loro cattiva abitudine. Forse pensiamo addirittura che gli sia stato diagnosticato una forma di malattia mentale.

Tuttavia, la nostra percezione del mondo non sempre incontra la realtà quando si tratta di questioni di questa natura, e questo articolo intende dimostrarlo.

Secondo alcuni studi scientifici recenti, dietro questa abitudine apparentemente disgustosa si cela molto di più, e le reali motivazioni dietro a questo comportamento potrebbero sorprenderti.

Sicuramente una grande ansia difficile da controllare gioca un ruolo importante nel sviluppare l’abitudine a mangiarsi le unghie ma ci sono anche altre ragioni dietro a questo fenomeno.

Il primo motivo per cui esiste questo comportamento sarebbe quello di calmare il nostro sistema nervoso. Si tratta dello stesso meccanismo per cui se siamo annoiati, o ansiosi, tendiamo a mangiare e a sgranocchiare qualche snack o fumare.

Un altro motivo che è stato ipotizzato è da ricondursi all’evoluzione, secondo cui è un comportamento in comune coi nostri cugini più primitivi, i primati. Questi animali non avendo gli strumenti evoluti dell’uomo si tengono in ordine mangiandosi le unghie. Un eccessivo bisogno di ordine e pulizia potrebbe portare a questo comportamento.

Pare essere dunque un eccessivo perfezionismo una causa comune dell’onicofagia in varie sue forme. Chi è attento anche ai più piccoli dettagli può non sopportare di vedere differenze tra la mano destra e sinistra. Ed effettivamente anche noi conosciamo almeno una persona che, se non si mangia le unghie, detesta ritrovarsi con le famose “pellicine”.

Ma bisogna fare attenzione, anche se sembra solo un’abitudine antiestetica in realtà è anche anti igienica e poco salutare. Infatti la nostra bocca e le nostre mani sono piene di batteri, buoni e cattivi.

I medici infatti avvertono che mangiarsi le unghie può provocare infezioni, danneggiare lo smalto dei denti e aumentare il rischio di carie.

La soluzione ideale per liberarsi di questa brutta abitudine è dunque fare attenzione al perché ci mangiamo le unghie e cercare di sostituire questo comportamento con uno più costruttivo quando sentiremo di nuovo la necessità di portarci le mani alla bocca.

Grazie a un recente studio condotto e pubblicato sul Journal of Behaviour Therapy e Experimental Psychiatry, ora ne sappiamo più che mai su questo argomento.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Montecchio Maggiore, l'ultimo straziante addio a Alessandra Zorzin

Montecchio Maggiore, l'ultimo straziante addio a Alessandra Zorzin

Denise Pipitone: rintracciata la "bambina" sulla nave per la Tunisia

Denise Pipitone: rintracciata la "bambina" sulla nave per la Tunisia

Chi l'ha visto: la frase intercettata tra Anna Corona, la madre e la figlia Jessica

Chi l'ha visto: la frase intercettata tra Anna Corona, la madre e la figlia Jessica

Andrea Campana morto in un incidente in scooter: la sua compagna decide di sposarlo durante il funerale

Andrea Campana morto in un incidente in scooter: la sua compagna decide di sposarlo durante il funerale

Lutto per l'ex allenatore Attilio Perotti: la moglie è morta a seguito di una caduta dal quarto piano

Lutto per l'ex allenatore Attilio Perotti: la moglie è morta a seguito di una caduta dal quarto piano

Caltanissetta, arrestato il papà della bambina di 8 anni che ha ingerito cocaina

Caltanissetta, arrestato il papà della bambina di 8 anni che ha ingerito cocaina

Fuga di gas scoperta grazie al bimbo: non riusciva a dormire

Fuga di gas scoperta grazie al bimbo: non riusciva a dormire