Un padre fuori di testa

Si mette sul cornicione di un ponte alto 60 metri, con la sua bambina di due anni in braccio mentre qualcuno filma tutto quello che sta per accadere. Lui stesso posta il video sui social pensando che avrebbe avuto nuovi seguaci, ma il web si è letteralmente incendiato...ecco cosa ha fatto alla figlia

L’azione che una famosa star televisiva ha fatto in compagnia della figlia di 2 anni, ha acceso i social network. Molti utenti lo considerano negligente e hanno scatenato la discussione sul potere che i genitori hanno sui loro figli piccoli. Fear Factor Malesia 2014 campione Redha Rozlan ha deciso di saltare da un ponte a Kuala Kuba Bharu a Selangor, in Malesia, con sua figlia legata al suo busto.

L’evento faceva parte di una manovra di bungee jumping che il trentenne ha fatto per pubblicarlo in seguito sui suoi social network. Il ponte da cui è stato fatto il salto è alto quasi 60 metri, su una gola profonda. “Tutte le ragazze potrebbero non essere la regina del proprio marito, ma la mia piccola è sempre una principessa per suo padre. Il primo amore di una figlia, il primo supereroe di una figlia “, scrisse Redha nella controversa pubblicazione.

Pochi secondi dopo che il video è venuto alla luce, i suoi seguaci hanno iniziato a interrogarlo sulla manovra. Sembra che il suo tentativo di ottenere reazioni nel suo social network abbia funzionato, solo che le migliaia di utenti che hanno traboccato per scrivergli, lo hanno fatto per indicarlo in modo negativo.

“È così brutalmente irresponsabile … Penso che l’uomo o piuttosto il padre dovrebbe essere punito per aver provato questo … è uno sport pericoloso e che diavolo può sapere se le va bene. Patetico da parte sua, presume persino che il suo atto negligente sia un trofeo … che tristezza », ha scritto una persona.

La questione è stata davvero controversa perché ciò che molti discutono è il fatto che la piccola Mecca Mikaela non ha abbastanza maturità per poter decidere se partecipare o meno a un’attività così rischiosa. Ma anche la persona che dovrebbe prendersi cura di lei, suo padre, finisce per esporla a rischi inutili, solo per guadagnare alcuni follower e numeri sui suoi social network.

Apparentemente l’influenza dei social network ha portato alcuni a perdere la sanità mentale. Nonostante questa realtà, Redha ha risposto ai commenti negativi affermando che la piccola era completamente d’accordo con la manovra.

“Ragazzi calmi, la Mecca Mikaela è stata quella che voleva fare il salto con me. Non è stato forzato. Le è piaciuto il suo primo salto e viole farlo di nuovo. Indossava anche un’imbracatura e un equipaggiamento di sicurezza completa ” ha scritto il padre.

L’argomento sollevato dall’uomo sembra non essere stato sufficiente e le autorità hanno riferito che sia lui che Rentas Adventures, la società responsabile della manovra, potrebbero essere accusati di aver esposto un minore a un pericolo. “La corda per saltare con molla è uno sport estremo e pericoloso e c’è un’alta probabilità che i movimenti in questa attività causino lesioni fisiche.

Non ho mai sentito parlare di bambini di quell’età che possano partecipare a sport così estremi “, ha dichiarato l’avvocato per i diritti umani Goh Siu Lin. Non sappiamo fino a che punto possano essere penalizzati per questo atto, ciò che è chiaro è che il video non sembra mostrare un buon giudizio da parte del padre della creatura.

La ragazza non è stata solo esposta a lesioni fisiche, ma l’esperienza potrebbe generare traumi emotivi per lei e su questo si basa il travolgente rifiuto che il video ha avuto sulle reti.

Delitto di Novi Ligure, Erika e Omar sono liberi

Delitto di Novi Ligure, Erika e Omar sono liberi

Ragusa, Carmelo Vicari muore a soli 26 anni: era papà di due bambini

Ragusa, Carmelo Vicari muore a soli 26 anni: era papà di due bambini

La cantante R&B Emani è morta a 22 anni: vittima di un grave incidente stradale

La cantante R&B Emani è morta a 22 anni: vittima di un grave incidente stradale

Agrigento, Gaetano Maragliano e Martina Alaimo morti a soli 17 anni

Agrigento, Gaetano Maragliano e Martina Alaimo morti a soli 17 anni

Milano: è arrivata la condanna per la donna che ha ustionato suo figlio di 5 anni, con il ferro da stiro, per punirlo.

Milano: è arrivata la condanna per la donna che ha ustionato suo figlio di 5 anni, con il ferro da stiro, per punirlo.

Tragedia in provincia di Padova, la piccola Emanuela Brahj è morta a 11 anni dopo 2 lunghi giorni di agonia

Tragedia in provincia di Padova, la piccola Emanuela Brahj è morta a 11 anni dopo 2 lunghi giorni di agonia

FaceApp, il filtro che invecchia è virale

FaceApp, il filtro che invecchia è virale