un regalo

Mandò un regalo quando aveva 7 anni, per un progetto di aiuto ai bambini più poveri. Un decennio dopo, riceve un messaggio che gli cambia la vita

In molte culture e credenze ci dicono che l’amore è come un filo rosso che collega due amanti, alcuni sono più corti, altri durano così a lungo che possono essere paragonate a intere bobine, ma questo significa che il nostro destino, è condividere la vita e l’amore con una persona, e questa che stiamo per raccontarvi è una storia d’amore genuina e sorprendente.

La storia inizia nel Idaho, quando Tyrel Wolfe, di sette anni, ha partecipato a un’attività sponsorizzata dalla borsa di Samaritan, un’organizzazione di fondazioni cristiane che è responsabile di fornire assistenza alle persone in difficoltà. L’attività si chiamava “Operazione Natale Child” e l’organizzazione ha partecipato con la chiesa negli Stati Uniti, per raccogliere scatole di giocattoli, materiale scolastico, abbigliamento e articoli per la cura personale; Dopo aver raccolto le scatole, sono state inviate come regali per i bambini bisognosi in oltre 150 paesi per Natale. Il piccolo Wolfe portò una scatola di scarpe all’attività e il suo dono fu inviato nelle Filippine; Dentro la scatola, oltre al regalo, c’era una fotografia di Tyrel e il suo indirizzo. Era un mistero sapere dove sarebbe finito il dono, ma dieci anni dopo il ragazzo ricevette un curioso invito di amicizia su Facebook. La richiesta di amicizia è stata inviata da Joana Marchan, la ragazza filippina che aveva ricevuto il dono da Tyrel dieci anni fa. La giovane donna ha voluto ringraziarlo per i suoi bei dettagli e nel 2011 ha deciso di cercarlo su Facebook: guidata dalla fotografia che si trovava all’interno del regalo, ha trovato la sua ubicazione.

Nel frattempo, negli Stati Uniti, i genitori di Tyrel non demotivarono il ragazzo nella sua conversazione con la giovane sconosciuta ma gli suggerirono di metterla alla prova. Così ha chiesto, cosa c’era dentro la scatola? E la ragazza rispose che non ricordava esattamente, ma che ricordava bene la fotografia; Nel descriverlo, il ragazzo non poteva crederci.

Wolfe e Marchan iniziarono a scriversi e così ebbe inizio una grande amicizia; nel corso del tempo, si sono scambiati testi, lettere e fotografie, indipendentemente dalle 15 ore di differenza che hanno le Filippine con gli Stati Uniti, entrambi i ragazzi sono riusciti a conoscersi perfettamente.

Due anni dopo, nel 2013, Tyrel si recò nelle Filippine per incontrare Joanna e riaffermare di persona quanto hanno in comune, tutto scorreva naturalmente per gli amici a distanza e si accorsero che avevano una relazione più che speciale. Mesi dopo, Tyrel viaggiò di nuovo nelle Filippine e questa volta chiese al padre di Joanna la mano di sua figlia; successivamente, si sono sposati pieni di felicità.

Dopo che la coppia di sposi ha risolto la documentazione, si sono trasferiti in Idaho e lì vivono insieme da allora. La coppia attualmente sta organizzando un evento di beneficenza chiamato “The Christmas Child” e sperano che questo progetto sia una tradizione annuale nella comunità per estendere la felicità dei bambini meno privilegiati.

La storia di questa coppia è abbastanza curiosa e molto tenera, se quel dono fosse finito nelle mani di qualcun altro, se Tyrel non avesse aderito al programma o non avesse lasciato il suo nome nel dono, questa storia d’amore non sarebbe sorta, interessante come l’universo cospira per il nostro bene.

Una storia d’amore autentica. Condividilo con i tuoi amici!

Spadafora, 800 euro a novembre per palestre e piscine chiuse

Incidente a Genova, auto travolge 4 ragazze: una è incinta

Terremoto di magnitudo 4.2 in Svizzera, avvertito anche nel Nord Italia

Il disperato appello di Clotilde, agente di polizia penitenziaria

Mamma ha tappezzato la città con le foto del figlio morto: il suo messaggio

La lettera di auguri per il ventesimo compleanno di Denise Pipitone

Roma, grave incidente in strada: morta la 38enne Serena Greco