una fitta nebbia di mistero

Flora si presentò ad una visita medica e scomparve nel nulla. Non hanno mai smesso di cercarla e 42 anni dopo la ritrovano...ma ciò che le è accaduto è avvolto in una fitta nebbia di mistero

La scomparsa di una persona è un tormento, si tratta di una situazione di incertezza e di angoscia dove tutti i cari non trovano pace, finché non vengono a sapere cosa è accaduto alla persona scomparsa. Dopo 42 anni, gli ispettori Rich Morgan e Ed Clouse hanno trovato Flora Stevens, una donna che era scomparso nell’agosto del 1975.

Il marito l’aveva lasciata sola mentre eseguiva una visita medica a Monticello, New York. Gli ispettori stavano facendo un lavoro di ricerca isolato per il caso di questa donna che ormai aveva raggiunto la terza età. Gli agenti non hanno potuto confermare immediatamente dove si trovasse a causa della condizione di demenza sofferta da questa donna di 78 anni. Non riusciva a pronunciare più di un paio di parole. Tuttavia, hanno effettuato le azioni pertinenti per determinare la sua vera identità. Il caso della scomparsa di questa donna è stato risolto nel momento in cui un investigatore dello Stato di New York ha contattato l’ufficio dello sceriffo della contea di Sullivan a settembre per i resti umani rinvenuti a Orange County, New York. Queste ossa erano molto simili alla descrizione di questa donna. Quando Flora scomparve a Monticello, a circa 110 km da New York City, aveva 36 anni e lavorava al centro turistico nelle Catskills. Con un campione del DNA di Flora, Agent Rich ha deciso di cercare le informazioni nei database federali e statali per cercare di individuare un membro della famiglia.

Le autorità hanno riconosciuto che non è molto frequente risolvere le sparizioni con più di 4 decadi. “La cosa importante è sapere che Flora è al sicuro.” Quando i detective le mostrarono l’identificazione della tessera di sicurezza dell’Hotel dove lavorava quando lei scomparve, si riconobbe nella fotografia. Nel mezzo della sua demenza questa donna rispose “Io”.

Le sue cartelle cliniche mostravano che aveva vissuto in altre case di cura prima di arrivare alla residenza in cui era stata trovata. Era stata nel New Hampshire e nella città di New York prima di arrivare a Lowell nel 2001. Sfortunatamente, le ragioni della sua scomparsa rimarranno un mistero. A causa della sua malattia, questa donna non può fornire alcuna informazione affidabile che possa collegare qualsiasi situazione in cui sia stata coinvolta.

Non ha parenti viventi. Le autorità hanno confermato che suo marito è morto nel 1985. I suoi parenti sicuramente piansero la sua perdita perché un giorno non tornò a casa, ora la sua storia lascia molte domande senza risposta. Condividi questa impressionante scoperta, speriamo che appaia un parente di Flora.

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

La lettera mai inviata trovata sul computer di Antonio De Marco

Dmitriy Stuzhuk: muore influencer del fitness di Covid-19 negazionista del virus

Il comitato tecnico scientifico riunito: parrucchieri ed estetiste salvi?

Antonio Ricci positivo al Coronavirus: ricoverato all'ospedale di Albenga

Morta la mamma della cantante Serena Brancale: il suo messaggio

Lucia Azzolina, niente chiusura scuole: "Le lezioni in presenza sono un diritto"