Una lettera per babbo natale

La sorella maggiore va prendere il suo fratellino autistico in classe, e vede sulla bacheca una lettera per babbo natale scritta dal suo fratellino. Non riusciva a credere a quello che aveva desiderato il piccolo e manda una foto del testo alla madre...migliaia di persone sono rimaste commosse

L’innocenza dei più piccoli li porta a fare cose così commoventi che finiscono per rubare i nostri cuori. Uno di quei gesti è stato quello del piccolo Rafael, che ha chiesto a San Nicolás che il suo amico autistico impari a parlare per Natale. Nella mente di Rafael Días Silva, Babbo Natale può esaudire qualsiasi desiderio purché tu sia stato un bambino obbediente durante l’anno.

Ma questo piccolo di San Paolo, in Brasile, non vuole giocattoli, viaggi, tanto meno chicche per il prossimo Natale, tutt’altro, il suo desiderio è dedicato a migliorare la vita del suo amico João. João è un bambino autistico proprio come Rafael, ma a differenza di quest’ultimo, João è autistico non verbale.

Rafael non è mai stato in grado di comunicare in modo articolato con il suo partner e come ha dimostrato questo è il suo più grande desiderio.

La storia è stata resa nota da Carina Dias Silva, la madre di Rafael, che, scioccata dal gesto del suo piccolo, ha deciso di pubblicarla sulle reti per mostrare alla gente che i bambini autistici hanno molto da insegnare agli altri. “E quello era il desiderio natalizio di mio figlio autistico Rafael. Chiese a Babbo Natale che il suo piccolo amico, João, anche lui autistico ma non verbale, potesse parlare” , disse la madre.

Sembra che il tentativo dell’infermiera di sensibilizzare le persone sull’autismo abbia avuto il suo effetto, poiché molti utenti su Facebook hanno reagito positivamente alla pubblicazione. “È una delle cose più belle che abbia mai visto”, ha scritto un utente. “Penso che questa richiesta sarà ascoltata da Dio”, ha detto un’altra persona.

Secondo Carina, i bambini si sono incontrati all’inizio dell’anno ma partecipano allo stesso progetto autistico chiamato PIPA, ospedale di Nipo Brasileiro e frequentano anche la stessa scuola. Per questo motivo trascorrono molto tempo insieme e si conoscono molto bene. “Anche senza parlare, Rafa capisce tutto ciò che João vorrebbe dire, perché parla con i suoi occhi e Rafa capisce con il suo cuore”, ha detto Carina.

La lettera di Rafael è stata scritta all’inizio del mese a scuola e sua sorella Ana, 17 anni, l’ha scoperta appesa sul cartellone in classe e ha deciso di chiamare immediatamente Carina e inviarle una foto.

“E io, come madre, ero molto orgogliosa. È un misto di sentimenti di cui non posso nemmeno parlare. Rafa ha avuto uno sviluppo così meraviglioso, fino a poco tempo fa non aveva molte nozioni e oggi fa cose che mi sorprendono. Sono molto felice di sapere che ha un cuore così buono “, ha detto.

Non c’è niente di più bello dell’innocenza di un bambino, che ha anche molto da insegnare agli adulti. In un’epoca in cui le persone perdono il vero significato di celebrare il Natale pensando alle cose materiali, Rafael ha optato per il vero valore di questo mese speciale: la solidarietà.

Phillip Herron, padre single si toglie la vita perché solo 5 euro sul conto

Che fine ha fatto il comandante Francesco Schettino

Perdono la vita poco prima delle nozze. I funerali nella chiesa dove si sarebbero dovuti sposare

Marco Del Rosso: 30enne muore nel giorno del suo compleanno

Alessia Logli: la figlia di Roberta Ragusa vince un concorso di bellezza

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Incidente a Crispano, papà di 44 anni ha perso la vita