Una mamma coraggiosa

Incinta di 33 settimane, sente le urla di una madre e vede un bambino che sta affogando. Non ci pensa due volte e si tuffa in acqua..ecco come si è conclusa la situazione

Home > Attualità > Una mamma coraggiosa

Per Stephanie Swedberg, la sicurezza dei suoi figli è sempre stata una priorità. Attualmente è incinta e ha anche una coppia di gemelli di 3 anni, quindi ha deciso di approfittare di una domenica per portarli in spiaggia e iniziare a insegnare loro a galleggiare. Stephanie ha lavorato per molti anni come bagnino, quindi è una vera esperta in materia.

Stephanie vive con la sua famiglia nel Minnesota, negli Stati Uniti. Tutta la famiglia si stava divertendo a Crystal Beach Park quando all’improvviso hanno iniziato a sentire le urla ansiose di una madre. Quando Stephanie cercò di capire cosa stava succedendo, vide una donna che correva in acqua completamente vestita nel disperato tentativo di aiutare suo figlio .

“Ho visto che un bambino non riusciva a tenere la testa fuori dall’acqua. Non stavo urlando ma cercava disperatamente di rimanere a galla e uscire dsll’acqua” Sebbene i suoi anni da bagnino fossero finiti, Stephanie sapeva benissimo cosa doveva fare.

Chiese a qualcuno di prendersi cura dei suoi figli per alcuni minuti e si diresse nuotando al punto in cui il ragazzo stava annegando.

Fortunatamente, arrivò giusto in tempo e riuscì a portarlo a riva completamente sano e salvo. Quando è successo tutto, Stephanie era nella 33a settimana della sua gravidanza.

E non era tutto. Stephanie ha anche avuto il tempo di accompagnarlo fino a quando non si sentiva meglio e ha parlato a lungo con lui per aiutarlo a capire l’importanza di imparare a nuotare in modo da poter godere appieno delle passeggiate sulla spiaggia.

“Gli ho detto che poteva persino diventare un bagnino .” La famiglia Swedberg era lì per caso. Non è una loro abitudine andare al mare ogni domenica. Al contrario, dedicano sempre quel giorno ad andare in Chiesa, ma questa volta hanno voluto dedicare il pomeriggio a dare lezioni di nuoto ai gemelli.

Fortunatamente, è stata la migliore decisione possibile dato che Stephanie si è trovata al momento giusto e nel posto giusto per salvare la vita di questo ragazzino. Per lei, è stato un momento molto speciale: è stata la prima volta che ha salvato la vita a qualcuno. Stephanie ha appena compiuto 30 anni.

Abbiamo celebrato questo bellissimo momento eroico in cui non solo sono riusciti a salvare un bambino nei guai, ma gli hanno anche insegnato a superare le sue paure e persino a combattere per aiutare altri bambini come lui.