Una pessima abitudine

Quando la piccola di 4 anni ha cominciato ad avere problemi di salute, non li avevano collegati a quella pessima abitudine. Un'abitudine che quasi tutti i genitori permettono ai loro figli. Questi genitori vi mettono in guardia raccontando la loro terribile esperienza.

Home > Attualità > Una pessima abitudine

L’accesso alla tecnologia semplifica sicuramente le nostre vite nella maggior parte delle occasioni, ma sfortunatamente i membri più giovani della casa finiscono per rimanerne imprigionati e migliaia di bambini nel mondo trascorrono ore incollati allo schermo mobile. Molto è stato detto su quanto possa essere dannoso, ma un padre thailandese ha rivelato il caso terrificante di sua figlia.

Dachar Nuysticker Chuayduang non avrebbe mai immaginato che lasciare sua figlia di 4 anni a giocare con il suo cellulare mentre lavorava sarebbe stato qualcosa di cui si sarebbe pentito per tutta la vita. La bambina è quasi diventata cieca perché è incollata al cellulare da quando aveva 2 anni. Dachar ha raccontato su Facebook la terribile dipendenza che la bambina ha iniziato a sviluppare, dal momento in cui cercavano di prenderle il telefono dalle mani, lei scoppiava a piangere inconsolabilmente. Quando ha iniziato ad avere problemi di salute, non li ha mai collegati alla sua esposizione allo schermo. Poi hanno scoperto che aveva bisogno di occhiali ma gli occhi cominciarono a degenerare a passi da gigante. Alla figlia di Dachar fu diagnosticata un’ambliopia, una perdita della vista senza causa organica. Per questo motivo, ha dovuto subire un intervento chirurgico, che per fortuna ha avuto successo. Ma i medici lo avvertirono che non poteva avvicinarsi a nessuno schermo digitale, perché la luce di questi dispositivi era ciò che causava la perdita della vista.

Il padre scoprì che l’uso prolungato e incontrollato del suo dispositivo era la causa della malattia, ed è per questo che ora vuole avvertire gli altri genitori. L’uso eccessivo di telefoni da parte dei bambini può avere gravi conseguenze per la loro salute.

“Questo è particolarmente grave quando gli adulti permettono ai loro bambini di usare tecnologie intelligenti come smartphone e tablet per lunghi periodi di tempo. Nessun limite, tempo eccessivo di fronte a schermi possono avere gravi conseguenze per la salute fisica e mentale di un bambino “, ha detto il dottor Rawat Sichangsirikarn, professore associato di pediatria presso Bangkok.

IN CHE MODO SMARTPHONE E TABLET POSSONO INFLUENZARE LO SVILUPPO DI UN BAMBINO?
I bambini possono sperimentare meno sonno e questo influenza la loro concentrazione, che a sua volta porta a un ciclo malsano del sonno perché finiscono per dormire più durante il giorno che di notte. Per ogni 15 minuti in cui il ​​bambino usa un dispositivo intelligente, perde 60 minuti di sonno, afferma uno studio.

Tra gli altri danni collaterali c’è anche la perdita o l’aumento di peso, mal di testa e scarsa nutrizione. I problemi di salute mentale, i cambiamenti nel comportamento e la depressione non sono esclusi, così come diventare aggressivi se i genitori non permettono loro di usare il telefono, creando più ansia, solitudine e isolamento.

Sono anche più inclini al disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e autismo. Né imparano a giocare con altri amici, né ad essere autonomi nel loro modo di pensare. Condividi questa importante notizia nelle tue reti, può servire da avvertimento per molti.