rocco ryan

Ventimiglia, il messaggio di Rocco Hunt per il piccolo Ryan, il bimbo picchiato dal compagno della nonna

Il video messaggio del cantante Rocco Hunt per il piccolo Ryan: lo ha invitato ad un suo concerto quando verrà dimesso

Sono giorni davvero difficili quelli che sta affrontando il piccolo Ryan, il bimbo di soli 6 anni picchiato dal compagno della nonna. Anche Rocco Hunt, un famoso cantante italiano, ha voluto dire qualcosa per lui, per dargli forza.

rocco ryan

Il piccolo si trova ricoverato all’ospedale Gaslini di Genova, dallo scorso 19 dicembre, quando i nonni lo hanno trovato in fin di vita sotto il palazzo dove vivono.

Ai genitori hanno detto che era scappato di casa e che forse lo aveva investito un’auto pirata. Tuttavia, il compagno della nonna ha ammesso di averlo picchiato solo pochi giorni dopo, messo alle strette dagli agenti.

Il movente dietro questo gesto così estremo, è ancora ignoto. L’uomo infatti poco tempo dopo, in un’intervista con La Vita in Diretta, il programma che va in onda su Rai Uno, ha cambiato versione ed ha detto di non averlo mai toccato.

rocco ryan

Ora saranno solo le ulteriori indagini delle forze dell’ordine a far luce sulla vicenda. Per fortuna le tempestive cure dei medici, stanno portando ai risultati sperati e sta migliorando. Però il piccolo ha ancora dei flashback di quanto passato e si sveglia urlando anche in piena notte.

Il messaggio di Rocco Hunt per il piccolo Ryan

Il famoso cantante italiano, Rocco Hunt, quando ha saputo che il piccolo è un suo grande fan, ha voluto mandargli un messaggio di affetto e di coraggio. Nel video pubblicato dal quotidiano La Riviera, ha detto:

Ciao Ryan, sono Rocco, ti mando questo video per salutarti, perché mi hanno detto che sei un mio grande fan, ti piacciono tantissimo le mie canzoni e questo mi riempie di gioia. Mi raccomando, non mollare mai, perché arriverà un giorno buono e ci vediamo tutti quanti a ballare ed a cantare ad un mio concerto. Anzi, ti aspetto a un mio concerto.

rocco ryan

Il papà di Ryan in una recente intervista a Ore 14, ha fatto un nuovo appello alla madre ed al suo compagno. La speranza per lui è quella che dicano la verità il prima possibile.