Yulia Gorina ritrova suo padre dopo vent’anni

Suo padre la perse in treno quando aveva soltanto quattro anni. Oggi, dopo 20 anni, Yulia ha ritrovato la sua famiglia.

La storia di Yulia Gorina, una ragazza di 24 anni, arriva dalla Bielorussia. Tutto ha avuto inizio quando era soltanto una bambina di 4 anni. Era il 1999 e si trovava su un treno insieme al suo papà. Quest’ultimo, durante il viaggio, preso dalla stanchezza, chiuse gli occhi e si addormentò ma al suo risveglio si accorse che sua figlia era scomparsa.

L’uomo nel panico totale, iniziò a cercarla ovunque ma la sua bambina sembrava scomparsa nel nulla.

Qualche settimana dopo Yulia venne ritrovata in Russia. Le forze dell’ordine cercarono di farla parlare e di rintracciare i suoi genitori ma non riuscendoci, l’affidarono agli assistenti sociali, che decisero di trovarle una famiglia e di darla quindi in adozione.

Parallelamente all’episodio, in Bielorussia, dopo la denuncia di scomparsa, la famiglia della piccola venne accusata di omicidio. Tutti erano convinti che i genitori avessero voluto disfarsi di lei uccidendola e poi nascondendo il suo corpo. Accuse dopo accuse, per anni ed anni, fino allo scorso 2017 quando, dopo un esame con la macchina della verità, venne provata la loro innocenza.

Quest’anno, dopo ben 20 anni dal suo smarrimento, Yulia ha ritrovato i suoi genitori biologici. ci è riuscita grazie all’aiuto del suo ragazzo, che grazie ad alcune ricerche su internet, ha letto la storia di questa bambina e dei suoi genitori accusati di omicidio, avvenuta proprio quando Yulia è stata trovata sola e spaventata per le strade.

Oggi ventiquattrenne, ha raccontato di non ricordare quasi nulla di quel giorno. Ricorda di aver seguito una coppia, poi il vuoto totale.

Subito è stato organizzato un incontro, emozionante. Il test del DNA ha confermato i sospetti, Victor e Lyudmila erano i suoi genitori naturali.

La famiglia della bambina non si è mai rassegnata, nonostante le accuse contro di loro e nonostante ciò che si sono ritrovati ad affrontare, non hanno mai smesso di cercarla. Victor l’ha pregata per il suo perdono, per essersi addormentato 20 anni fa.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Omicidio Alessandra Zorzin, scomparso i telefoni della vittima e del suo assassino

Omicidio Alessandra Zorzin, scomparso i telefoni della vittima e del suo assassino

Tragedia a Napoli, bambino di 4 anni caduto dal terzo piano: è morto

Tragedia a Napoli, bambino di 4 anni caduto dal terzo piano: è morto

Olesya Rostova: la trasmissione russa ha rintracciato la donna nomade

Olesya Rostova: la trasmissione russa ha rintracciato la donna nomade