8 consigli per sbarazzarsi dei capelli bianchi da giovani

 

Molte persone fanno i conti con i primi capelli bianchi già da giovanissime. Per alcune è motivo di imbarazzo. Ci si sente subito vecchie e soprattutto si fatica a guardarsi allo specchio con soddisfazione. Bisogna partire dal presupposto che questo problemuccio ha una componente genetica forte: se quindi desiderate sapere quale potrebbe essere il futuro delle vostre chiome, guardate vostra mamma o vostro papà. Vi sentite meglio?
Esistono dei trucchetti per proteggere i capelli dall’imbiancamento. Prima di tutto bisogna eliminare una serie di cattive abitudini che possono favorire l’insorgere dei primi bianchi e poi bisogna applicare una serie di segreti di bellezza (facilissimi) che possono aiutare a non farli venire, almeno finché non avremo la giusta età. Vediamo insieme quali sono:

Attenzione al sole

Tra i tanti danni provocati dal sole, ci sono anche quelli ai capelli. Come sapete, li secca e li decolora. Non è tutto, l’eccesso di calore – e ciò vale anche se usate un phon troppo forte o la piastra ad altissima temperatura – tenderà a indebolire i follicoli, che invecchieranno precocemente. Al mare mettete un cappello e usate dei solari specifici per la testa.

calore-eccessivo
Evitate le fonti di calore eccessivo

Consumare cibi ricchi di vitamina B12

Avere la buona abitudine di mangiare cibi ricchi di vitamina B12, come lievito, formaggio, avocado, arance, prugne e mirtilli, è un’ottima misura curativa per prevenire i bianchi. Questa vitamina stimola la crescita di nuovi e forti capelli, mantenendo in salute i follicoli.

Via libera alla biotina

La biotina è una vitamina del gruppo B ed è anche nota come vitamina H o I, a seconda della lingua e del Paese. È importante per la salute dei capelli perché è un ottimo rimedio contro la calvizie, inoltre è una sostanza importante per mantenere il naturale colore dei capelli e prevenire i capelli bianchi. Quali sono i cibi che la contengono? Lievito, fegato di vitello, tuorlo d’uovo, latte di mucca e formaggio, frutta secca, grano, riso integrale, lenticchie, piselli, carote, lattuga, cavolfiori e funghi.

Oli vegetali per i capelli

capelli-bianchi
Capelli bianchi da giovanissimi: perchè?

Gli oli vegetali sono importantissimi per idratare la pelle e anche il cuoio cappelluto. Molto spesso non si usano per i capelli, perché sono difficili da rimuovere. Richiedono diversi lavaggi. In realtà un impacco di olio di mandorle, di oliva o alle erbe può essere un trattamento facile per nutrire il cuoio capelluto e riparare la struttura dei capelli.

Henné

Il classico henné è noto per essere un colorante naturale. In realtà questo mix di erbe nutre i capelli, li lucida e soprattutto li protegge dallo sbiancamento. Usate, ovviamente, henné neutri per evitare il classico rosso.

Meditate e tenete lontano lo stress

meditazione
Fate un po’ di meditazione

Ritagliatevi uno spazio dedicato al relax, alla meditazione e dove lo stress non può entrare. Molto spesso i capelli sono i primi a fare la spesa dei nostri problemi psicologici: non a caso la calvizie, l’alopecia o l’improvviso imbiancamento sono legati a stress emotivi. Ovviamente non è la regola, ma una possibilità diffusa. Ricordate quindi che una vita equilibrata è un elisir di salute e di bellezza.

Tinture naturali

Quella teoria che farsi molte tinte faccia diventare bianchi i capelli è un falso mito. Vero è che utilizzare continuamente prodotti chimici può fare male alla salute delle chiome, quindi preferite le tinture naturali, che contengono anche oli vegetali.

Balsami e maschere fai da te

Pretty female standing back and washing her long hair
Maschere per capelli

I balsami fatti in casa sono prodotti specifici per la salute dei capelli e non contengono sostanze chimiche. Preparate un impacco nutriente a base di uva spina, olio di mandorle e noci tritate da applicare una volta la settimana: i capelli riacquisteranno tono, saranno più lucidi, vi sbarazzerete della forfora ed eviterete i capelli bianchi.

 

Crediti foto: Pixabay; Pinterest

di Mariposa