Come evitare che i capelli perdano il loro colore con l’esposizione al sole

 

L’estate è meravigliosa. Il sole sulla pelle, il mare, il caldo e inevitabilmente la voglia di divertirsi. E se ci sentiamo un po’ più belle grazie all’abbronzatura, abbiamo qualche problema nel gestire i nostri capelli. L’ossidazione causata dai raggi diretti, dal cloro e dal sale crea un effetto devastante sulle chiome. Il colore appare completamente alterato, soprattutto se frutto di una tinta. E non è tutto, perché molto spesso i capelli diventano più secchi e aridi (per dirlo in modo semplice: invecchiano). Per non parlare delle punte, simili a una scopa di saggina.

Esistono dei trucchetti, facili facili, per proteggerli, proprio come faremmo per la nostra pelle, e per evitare una nuance imbarazzante: le bionde prendono spesso il colore della paglia, le rosse diventano aranciate, le castane sembrano un tartufo andato a male e le nere virano sul viola corvino. Va tutto bene se è ciò che desideriamo, altrimenti corriamo al riparo.

Protezione solare

Per proteggere i capelli dal sole bisogna mettere la protezione. Sembra banale, ma non lo è. Ci sono dei prodotti appositi per i capelli e le regole sono sempre le stesse. Mai raggi diretti (indossate il cappello), applicate ogni 2/3 ore la crema o l’olio protettivo (soprattutto dopo aver fatto il bagno). Lavate sempre molto bene i capelli, per eliminare residui di sale, cloro e sabbia.

Ketchup

thenextweb
Impacco di ketchup

Se i capelli a causa del cloro stanno assumendo una colorazione verde, applicate su tutta la lunghezza dei capelli del ketchup. Se siete molto bionde, fate attenzione perché potreste diventare un po’ beige e quindi prendere un colore un po’ spento. No, non chiedetevi quali coloranti mangiamo… meglio non sapere.

Olio di cocco

Combattere il fungo della candida
Olio di cocco

Fate un impacco a base di olio di cocco. Applicatelo sui capelli asciutti (su tutta la lunghezza). Avvolgete i capelli nella pellicola trasparente o indossate un cuffietta di plastica e dormite così. La mattina vanno molto ben lavati. Questo trattamento è perfetto in vacanza o nel weekend, perchè il risciacquo potrebbe essere un po’ lungo.

Carote e frutti di bosco

frutti
Maschera a base di mirtilli

Per evitare l’ossidazione, le rosse devono fare una maschera con carote e frutti di bosco (i mirtilli sono quelli che funzionano meglio). Mettete la frutta in un mixer e aggiungete un vasetto di yogurt e un cucchiaio di miele. Si applica per 15 minuti sui capelli dopo lo shampoo.

Aceto di mele

aceto-di-mele1
Aceto di mele

Noto per le sue proprietà dimagranti, questo aceto serve anche a lucidare i capelli. Un volta a settimana fate un impacco (1 tappo di aceto di mele e 3 bicchieri di acqua). Serve anche per sigillare il vostro colore e ridurre le eventuali alterazioni.

Vodka

Dopo lo shampoo mescolate mezza tazza di vodka con quattro tazze di acqua calda e versate il composto sui capelli. Vi aiuterà a ridurre i depositi del cloro e di sale. Inoltre, aiuta a sbarazzarsi del vecchio henné.

Polvere di cacao

cacao
Maschera al cacao per le brune

Se le brune stanno assumendo un colorito sbiadito (non è castano, non è biondo), possono migliorare il proprio tono con una maschera a base di cacao in polvere, miele e aceto di miele. Va applicata dopo lo shampoo.

 

Foto Crediti: Pixabay

di Mariposa