Come si fanno i rossetti: gli ingredienti segreti che non ti aspetti, per renderli più belli

Ecco come fanno ad essere perlati e luminosi oppure con un colore intenso.

Home > Bellezza > Come si fanno i rossetti: gli ingredienti segreti che non ti aspetti, per renderli più belli

Per noi donne il rossetto ha diversi significati e per qualcuna quel tocco di colore è l’unico con il qual le donne non possono (o non dovrebbero) vivere senza. Che sia neutro, colorato o super acceso, sicuramente il lipstick valorizza il nostro volto e lo migliora. Ma come si fanno i rossetti? Come questi prodotti riescono ad essere così belli nella texture e nelle nuance? Ecco quali sono gli ingredienti segreti aggiunti  in alcuni make up.

Come fanno i rossetti a essere iridescenti?

rossetto-applicazione

Alcuni dei rossetti più belli, perlati e luccicanti sono realizzati con un ingrediente di origine animale ovvero le squame di pesce.

Stando a quanto riferiscono alcuni studi scientifici, le squame contengono  purine, un materiale simile al cristallo che ha la capacità di riflettere la luce da diverse angolazioni e a diversi livelli.

Poiché i cristalli di purina sono irregolari, quando la luce  colpisce una parte del cristallo, la luce viene riflessadi continuo grazie alle varie sfaccettature.

I raggi di luce diffusa danno infatti l’aspetto di luccichio e lucentezza.

L’ingrediente luccicante è elencato tra gli ingredienti dei prodotti come guanina e può comparire anche nei saponi da bagno, nei prodotti per la  cura dei capelli e  per la cura della pelle.

I rossetti rossi hanno anche un altro ingrediente strano che li rende così “focosi”

rossetto-come-scegliere-quello-giusto

Per quanto riguarda i rossetti rossi, il colore accesso  è fatto con una tintura chiamata cocciniglia (o carminio), che viene prodotta macinando l’insetto parassita cocciniglia femminile.

L’insetto è originario del Messico, Centro e Sud America ed è stato usato per secoli come colorante.

La cocciniglia è anche un ingrediente usato anche in prodotti alimentari, come bevande analcoliche caramelle, gelatina e yogurt. 

Gli esperti ci dicono che questi prodotti sono sicuri, essendo di origine animale – anche se, se sei vegana  o schizzinosa, il pensiero di applicare squame di pesce o polvere di insetto sulla bocca potrebbe infastidirti.