Influenza 2018-2019, cosa sapere?

L'influenza 2018-2019 sta per arrivare anche in Italia: ecco cosa è bene sapere!

Influenza 2018-2019, cosa dobbiamo sapere della nuova stagione influenzale che sta per arrivare? Ogni anno puntuale come il Natale (e soprattutto nel periodo di Natale con il suo massimo picco) si ripresenta l’influenza che mette a letto milioni di italiani. L’influenza 2017-2018 è stata una delle più terribili e si pensa che anche quest’anno le cose possano andare maluccio. Meglio arrivare preparati, dunque, con tutto quello che c’è da sapere!

Influenza 2018-2019

Influenza 2018-2019, sintomi

  • Febbre alta
  • Tosse
  • Dolori muscolari
  • Mal di testa
  • Brividi
  • Sensazione di malessere
  • Mal di gola
  • Affaticamento
  • Mancanza di appetito
  • Nausea
  • Vomito
  • Diarrea

Influenza 2018-2019, vaccino

Il vaccino antinfluenzale è consigliato per tutte le categorie a rischio, anche per le donne in dolce attesa. Mentre non si può assolutamente fare nei bambini con meno di sei mesi. In linea generale se i bambini sono in buone condizioni di salute non è obbligatoria la vaccinazione, mentre in caso di piccoli con malattie croniche sarebbe bene eseguirlo.

Il vaccino non può dare l’influenza, visto che è un virus inattivo, e non può causare gravi effetti collaterali.

Ricordiamoci, poi, che l’influenza dura all’incirca una settimana: è provocata da virus che infettano le vie aeree. Tende a guarire spontaneamente, anche senza farmaci.

Influenza 2018-2019 febbre

Rimedi e cure per l’influenza

Quando si ha la febbre e l’influenza bisogna stare a casa, sia per evitare di diffondere il contagio sia per guarire più in fretta. Riposatevi a letto, assumete liquidi per reintegrare quelli persi a causa di febbre e sudorazione, cercate di bere tisane calde magari a base di zenzero. Gli antibiotici non servono per l’influenza, provocata da un virus: il medico potrebbe però consigliarli se pensa che sia subentrata anche un’infezione batterica. No all’abuso di farmaci: potete usare gli antipiretici per abbassare la febbre e gli analgesici per i dolori.

Per prevenire l’influenza ricordatevi di lavare spesso le mani per ridurre il rischio di contagio. Copritevi bocca e naso quando tossite o starnutite. Evitate luoghi affollati che possono essere ricettacolo di virus e batteri.