Scovolino mascara: quale scegliere

Ogni forma serve a definire le ciglia in modo differente. Ecco una mini guida.

Home > Bellezza > Scovolino mascara: quale scegliere

La scelta del mascara non dipende solo dalla texture e dal colore, ma soprattutto dalla forma del pennello. Infatti, ne esistono di varie forme perché ognuna da un aspetto alle ciglia differente.  Lavorando in sinergia con la formula del mascara, lo scovolino crea un effetto del tutto differente. Ecco dunque quale scovolino scegliere a seconda delle vostre esigenze.

Scovolino classico: lungo, dritto con i dentini

Ciglia che mancano di volume

Lo scovolino lungo e dritto è la forma classica che troviamo nella boccetta dei rimmel. La sua funzione principale è quella di separare bene le ciglia, in modo da definire, ma senza creare grumi. Si usa su coloro che vogliono delle ciglia lunga, ma ben definite e perfette.

Scovolino sottile

Questo scovolino, sottile e lungo, serve per raggiungere bene ogni ciglio, sulla rima superiore e inferiore. Si può dare così facilmente volume sulle radici e applicare bene il colore.

Scovolino sottile e curvo

Questo  scovolino, sottile e curvo dà volume alle ciglia, ma allo stesso tempo le incurva. Si tratta di uno spazzolino ideale per chi desidera occhi da bambolina, molto dolci.

Scovolino a forma di cono

Lo scovolino a forma di cono, ha la parte sulla punta molto stretta, in modo da permettere di arrivare alle piccole ciglia dell’interno dell’occhio. Queste ultime sono sempre le più difficili da raggiunge e se si vuole un effetto impeccabile anche su queste, allora questo scovolino è indispensabile. Si tratta di uno scovolino indicato per chi ha ciglia sottili.

Scovolino bombato e arrotondato

Lo scovolino grossotto e bombato, invece, serve a dare volume alle ciglia, quando sono particolarmente sottili o comunque rade. Questo spazzolino non è però ideale per stendere il mascara sulle  ciglia inferiori, perché è facile macchiare il contorno occhi. Questo scovolino si usa su chi ha le ciglia lunghe e  curve, ma vuole aumentarle come quantità.