Smagliature: come prevenirle

Ecco alcune buone abitudini per evitare la formazione dei fastidiosi segni sulla pelle.

Home > Bellezza > Smagliature: come prevenirle

Le smagliature sono quei segni sulla pelle – di colore biancastro o rosso – che, a seconda della gravità, sono più o meno profondi e allungati.   Questi inestetismi sono, infatti, delle cicatrici che si possono formare in alcune zone del corpo come l’interno coscia, i glutei, l’addome ed il seno.

Infatti, questi punti sono i più delicati e soggetti ai movimenti della pelle che si verificano in particolari condizioni, che provocano degli stiramenti (diete, gravidanza).  Per evitare la formazione delle smagliature, ecco come prevenirle.

Prevenire le smagliature sulla pelle

Le smagliature si possono formare sin dalla giovane età, anche in adolescenza, ma con alcuni accorgimenti possiamo prevenire la formazione.

Per esempio, dovremmo  evitare di fare delle diete troppo strette e dunque perdere peso in troppo poco tempo. Oltre a non essere corrette dal punto di vista nutrizionale, il dimagrimento può provocare la formazione dei segni sulla pelle. Se siete a dieta, utilizzate delle creme specifiche antismagliature, per prevenire il problema.

Inoltre, è importante anche bere molta acqua, per idratare la  pelle e renderla così più elastica. Quando l’epidermide è secca è più facile che si rovini.  Infine, anche gli indumenti troppo stretti possono provocare le  smagliature.

E quando le cicatrici ci sono già?

Quando le cicatrici si sono già formate sulla pelle,  non si può fare molto, nonostante molte creme promettono di essere miracolose.

Per alleviare il problema è fondamentale seguire una dieta sana e praticare esercizio fisico. In questo modo risuciamo a mantenere elastica la nostra pelle.

Per questo, mangiare molta frutta e verdura – che contegono acuqa – e fare sport – in particolare step, pilates e  running – per a mantenere tonico il nostro fisico, evitando rilassamenti cutanei.

Inoltre, potete attenuare i segni anche applicando degli oli naturali, come l’olio di oliva o di mandorle,  indicati proprio per eliminare le cicatrici nella fase iniziale.  Potete anche sottoporvi a dei massaggi per migliorare il flusso sanguigno.