Smalto semipermanente rovina le unghie?

Ecco cosa ci dicono esperti e dermatologi a proposito dello smalto semipermanente; fa davvero male alle nostre unghie?

Home > Bellezza > Smalto semipermanente rovina le unghie?

Avere le mani sempre curate e belle è una comodità, ma dobbiamo stare attente allo smalto permanente che rovina le unghie in questi casi.

Smalto semipermanente: è sicuro?

smalto-come -si-stende

Lo smalto semipermanente è una svolta per molte donne, perchè ci consente di avere mani e piedi perfetti per settimane e con effetto naturale. Infatti, a differenza dello smalto in gel, non incrementa lo spessore dell’unghia, ma crea solo una copertura.

L’applicazione e la rimozione dello smalto semipermanente è però una competenza professionale. Affidiamoci solo a centri specializzati e a personale esperto, per evitare eventuali rischi. Sì perchè lo smalto semipermanente potrebbe rovinare le nostre unghie e non solo.

Come ci dicono anche i dermatologi, non si devono assolutamente usare i kit acquistati su internet, fai da te, né recarsi in centri non specializzati o che non rispettano le norme igieniche o utilizzano prodotti non certificati.

Quando è pericoloso lo smalto semipermanente

Lo smalto semipermanente può essere pericoloso per le nostre unghie, ma anche per la nostra salute, se i prodotti non sono di qualità e se l’estetista non è in grado di applicare e rimuovere correttamente lo smalto.

I prodotti scadenti e non certificati potrebbero sviluppare allergie e la rimozione dello smalto scorretta, che con solventi e lime, può indebolire le unghie.

Che cosa si rischia

Nei prodotti utilizzati per lo smalto semipermanente vengono usate delle sostanze potenzialmente dannose, che se vanno a contatto con la pelle potrebbe provocare ad esempio delle reazioni allergiche.

Stesso rischio per i solventi che si usano per la rimozione. Questi prodotti dovrebbero essere applicati solo sull’unghia, per evitare l’assorbimento.

Ecco perché rivolgersi solo a persone esperte, senza tentare il fai da te domestico. I solventi sono piuttosto aggressivi e potrebbero danneggiare anche le unghie. Queste ultime si indeboliscono e possono rimanere fragili per diversi mesi.

Lo smalto semipermanente non danneggia le unghie se viene applicato e rimosso da mani esperte e se non viene applicato per troppe volte. Ci si dovrebbe limitare a una volta al mese e basta.