Stretching: come si fa a casa

Le regole per fare gli allungamenti e qualche esercizio da eseguire a casa.

Home > Bellezza > Stretching: come si fa a casa

Tutti possono fare lo stretching e a qualsiasi età. Si tratta dell’allenamento base per l’allungamento e la stabilizzazione dei muscoli. Gli esercizi si possono praticare anche a casa e bastano circa quindici minuti per sentirsi meglio, più elastiche e allenate.

Come si pratica lo stretching: le regole

stretching-come-si-fa

Lo stretching si pratica dolcemente, senza fare movimenti bruschi.  Uno stiramento oltre le nostre possibilità ed improvviso può provocare, infatti, delle contratture.

Invece, l’obiettivo di questo esercizio è allungare la muscolatura e migliorare le nostre abilità atletiche.

Lo stretching si può eseguire come riscaldamento, prima di una lezione di danza o una lezione di nuoto, oppure come defaticamento post-esercizio.

A casa, procuriamoci un tappetino di gomma, in modo da sentirsi più comode durante l’esercizio. Collochiamoci in un angolo della casa tranquillo e privo di distrazioni.

Esercizi di stretching: quali fare e come

Per fare stretching dovremo individuare il gruppo muscolare da allungare per un tempo tra 15 e 30 secondi. Ricordiamoci che possiamo allungare i muscoli solo fino al nostro limite massimo, senza superare la soglia del dolore.

Esercizio per la schiena

stretching-gambe

Per la schiena possiamo praticare questo semplice esercizio: inspirare e allungare le braccia in alto, poi sollevarsi sulla punta dei piedi. Rilassare poi piegando  il busto in avanti, fino in basso. Srotolare piano piano la schiena e ripetere.

Esercizio per le gambe

stretching-affondo

Flettere il ginocchio destro e avvicinare il tallone al gluteo. Tenere la gamba in questa posizione per qualche secondo e lasciare. Ripetere lo stesso movimento con l’altra gamba.

Per le gambe possiamo anche fare un affondo: fare un lungo passo in avanti con il piede destro e piegare il ginocchio, mentre la gamba sinistra rimane tesa. Rimanere nella posizione e ripetere con l’altra gamba.