togliere-le-macchie-d-abbronzatura

Togliere le macchie d’abbronzatura: tutti i metodi per eliminare le chiazze

Ecco quali sono i trattamenti professionali e quelli a base naturale per togliere le macchie d'abbronzatura

Che siano sul viso o sul corpo, togliere le macchie d’abbronzatura sulla pelle è un’esigenza che accomuna molte donne. 

Se, durante l’estate, ci siamo esposte al sole in maniera poco adeguata – senza l’uso di creme protettive, per esempio – si possono formare queste chiazze più scure. Ecco come attenuarle.  

Esfoliazione della pelle 

togliere-le-macchie-d-abbronzatura- macchie-solari

L’esfoliazione può aiutare a sbiadire l’abbronzatura, in particolare le macchie più scure.

Questa tecnica estetica favorisce la rimozione delle cellule morte pigmentate dallo strato esterno della pelle.

La conseguenza è uno schiarimento delle macchie. I principali tipi di esfoliazione sono quella che si esegue con tecniche chimiche oppure con tecniche estetiche manuali. 

Nel primo caso si usano dei prodotti appositi, che dissolvono le cellule morte della pelle. 

Altrimenti, si possono utilizzare delle spazzole o spugne speciali, che servono per togliere le macchie di abbronzatura. 

La scelta di quale sia il miglior trattamento per voi è rimandata al centro estetico, che saprà valutare il vostro tipo di pelle. 

Le persone con la pelle secca e sensibile necessitano, generalmente, di un esfoliazione molto delicata di tipo chimico. 

Le persone con la pelle più spessa e grassa possono, solitamente, permettersi un’esfoliazione più  insistente, con spazzole più forti.  In ogni caso, non si può abusare dell’esfoliazione. 

Quando si sollecita eccessivamente la pelle – anche quella più resistente – quest’ultima può infiammarsi, diventando rossa e piena di sfoghi. 

Una ripulitura della pelle invadente sul viso, invece che detergere, finisce per attivare un meccanismo inverso, con la comparsa di brufoli. 

Dopo l’esfoliazione è importantissimo  idratare la pelle, per evitare che si secchi eccessivamente. 

Sono preferibili le creme idratanti che contengono l’aloe vera o altri prodotti naturali emollienti, come l’olio di argan o burro di karitè. 

Trattamento dermatologico con il laser 

laser-macchie-solari

Per togliere le macchie di abbronzatura, nei casi più complessi, è possibile ricorrere a un trattamento con il laser che eseguito da un medico dermatologo

Il laser può essere estremamente efficace nel trattamento delle macchie più difficili da curare. 

Attraverso le lunghezze d’onda di ampia portata, il laser penetra nella pelle, riscaldando le macchie marroni in modo mirato.

In questo modo, le chiazze scure sulla pelle si distruggono poiché si sfaldano e si staccano  dalla pelle dopo il trattamento.

LE migliori  tecnologie laser all’avanguardia permettono un periodo di recupero minimo se non persino nullo.  L’unico effetto collaterale è la pelle secca. 

Potrebbero essere necessarie più sedute con cadenza mensile per raggiungere dei risultati. 

Utilizzo della crema solare tutto l’anno 

Per evitare la formazione delle discromie sulla pelle, la cosa migliore da fare è prevenire con l’utilizzo periodico della crema solare. 

Estetisti e dermatologi consigliano di applicare la crema solare ad ampio spettro, con SPF 30 o superiore al mattino, tutti i giorni e per tutto l’anno. 

Se siete attente  a limitare l’esposizione al sole, si riduce considerevolmente il rischio della formazione  di macchie marroni, in particolare sul viso – che è la parte più esposta. 

Luce pulsata intensa (IPL)

luce-pulsata

La luce pulsata intensa utilizza impulsi di energia luminosa per colpire le macchie solari sulla pelle. La luce riscalda la zona da trattare e distrugge così la melanina in eccesso. 

Una sessione IPL di solito richiede meno di 30 minuti e causa poco o nessun dolore. Il numero di sessioni necessarie varia da persona a persona.

Si tratta chiaramente di un trattamento professionale per togliere le macchie d’abbronzatura, si esegue dietro consiglio del medico dermatologo.

La crioterapia

La crioterapia rimuove le macchie solari – ma anche altre tipologie di  lesioni cutanee –  raffreddando la zona da trattare,  con una soluzione di azoto liquido. 

Per le macchie solari, si usa anche il protossido di azoto, perché non è meno aggressivo e riduce la possibilità di formazione di  vesciche sulla pelle. 

La crioterapia richiede solo pochi minuti ed è generalmente ben tollerata dalle persone. 

Anche questo trattamento per togliere le macchie di abbronzatura richiede l’intervento di un centro professionale specializzato. 

Come togliere le macchie solari dal viso: illumina la pelle con un siero high-tech

siero-schiarente

Un’altra soluzione che potete provare per eliminare le macchie di abbronzatura è l’applicazione di lozioni schiarenti, che migliorano l’aspetto delle macchie scure. 

I sieri più avanzati mirano a macchie sottili che si trovano proprio a livello superficiale della pelle, proprio come l’iperpigmentazione indotta dal sole. 

L’ingrediente che spesso si trova in questi prodotti si chiama idrochinone,  che sbianca ma non rimuove le macchie.

Ciò significa che con una sufficiente esposizione ai raggi UV, probabilmente le macchie  riappariranno. 

I  sieri schiarenti per la pelle, riescono ad attenuare le macchie nel 50 % dei casi. 

Vanno scelti prodotti professionali e di qualità, arricchiti con la vitamina C, acidi delicati re-texturizzanti, e utilizzati costantemente durante la vostra beauty routine serale. 

Come togliere le macchie d’abbronzatura: i rimedi naturali 

schiarente-creme-naturale

Un’alternativa possono essere questi rimedi naturali, da provare a casa, che possono aiutare a sbiadire le macchie scure sulla vostra pelle, come l’aloe vera, la liquirizia o creme alla vitamina c

L’ aloe vera 

Alcuni studi hanno scoperto che l’aloesina e l’aloina, che sono composti attivi presenti nelle piante di aloe vera, possono schiarire le macchie solari e altre iperpigmentazione.

La vitamina E

Una dieta ricca di vitamina E e l’assunzione di un integratore di vitamina E offre protezione contro i danni del sole e può migliorare la salute della tua pelle.

L’applicazione dell’olio di vitamina E fornisce ancora più benefici per la vostra pelle poiché aiuta  a schiarire le macchie solari.

Il tè verde

Potete semplicemente applicare delle di bustine di tè verde sulla pelle – messo prima in infusione e fatte raffreddare – per aiutare a sbiadire le macchie solari. 

Sebbene non ci siano prove scientifiche specifiche sull’efficacia delle bustine di tè verde, è stato dimostrato che l’estratto di questa bevanda  ha un effetto depigmentante.

L’estratto di liquirizia

Alcuni dei principi attivi dell’estratto di liquirizia possono aiutare a schiarire le macchie solari e altre discromie cutanee aggravate dall’esposizione al sole, come il melasma – comune nelle donne in gravidanza.

Esistono molte creme schiarenti per attenuare le macchie solari includono l’estratto di liquirizia, da applicare con costanza. 

La vitamina C

La vitamina C è l’antiossidante naturale per eccellenza e può servire per togliere le macchie d’abbronzatura. L’acido L-ascorbico, se applicato sulla pelle,  protegge quest’ultima dai raggi UVA e UVB.

Inoltre, la vitamina c promuove la produzione di collagene ed è efficace anche per schiarire le macchie scure.

Donna si fa il filler per riempire il viso: ecco il risultato

I migliori tagli di capelli per donne curvy

Manicure cresciuta o imperfetta? 5 idee per sistemarla subito

Acne sulle spalle, da cosa è causata e come si può eliminare

Frangia colorata: le dritte per cambiare stile e farsi notare

Sottotono della pelle, cos'è e perché dovresti sapere qual è il tuo

Questo frullato sgonfia la pancia, pulisce il colon ed elimina il grasso